Motor Valley Fest: le iniziative di Unimore

Idee business, infrastrutture e mobilità presentate in digitale

Redazione ANSA MODENA

Anche quest'anno Unimore (l'Università di Modena e Reggio Emilia), partecipa al Motor Valley Fest, che ha preso il via oggi in forma completamente digitale .
    Nel pomeriggio - spiega una nota dell'Ateneo emiliano - presenteranno le loro idee di business, tutti i team uscenti dalla seconda edizione del progetto Tacc-Training for Automotive Companies Creation di Unimore: CarCatcher, Refuel, Remodule e SafeEye. Spazio anche a Novac Supercap, la startup universitaria nata durante la prima edizione del Tacc.
    Domani si terrà l'evento Masa Day, rigorosamente in forma digitale, una giornata dedicata a tavole rotonde e dimostrazioni sui temi di guida autonoma, mobilità intelligente, infrastrutture digitali e sicurezza informatica. Il team Mmr-More Modena Racing Driverless di Unimore presenterà la propria demo.
    Il progetto Masa-Modena Automotive Smart Area, che vede coinvolti Unimore, il Comune di Modena, la Regione Emilia-Romagna e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è partito nel 2017 con l'obiettivo di realizzare un'area urbana all'interno della città di Modena, dotata di un'infrastrutturazione di base (videocamere, rete di comunicazione 4,5G, server dati e sensori) per la sperimentazione della comunicazione bidirezionale tra veicoli connessi ed elementi della mobilità e della città e per la sperimentazione di veicoli attrezzati con dispositivi Adas-Advanced Driver Assistance Systems.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie