Vidal (Peugeot):ecco cosa c'è dietro al design delle concept

Il direttore del centro stile risponde ai follower su Instagram

Redazione ANSA ROMA

Come nasce una concept car, da dove parte l'ispirazione creativa e ancora, che differenza c'è tra il disegno di un'auto termica ed una elettrica. In una diretta sul canale Instagram di Peugeot, nel pomeriggio di ieri, il direttore dello stile del marchio del Leone, Gilles Vidal, ha risposto alle numerosissime domande di diverse centinaia di appassionati e addetti ai lavori provenienti da tutto il mondo, direttamente dal divano di casa sua. Ed ha parlato anche delle difficoltà e dei cambiamenti che sta affrontando il suo lavoro ai tempi del Coronavirus. ''Il nostro studio di design è chiuso - ha detto Vidal - e quindi stiamo lavorando in regime di home-working. Non possiamo avere diretto accesso ai modelli ma comunque stiamo lavorando sui disegni virtuali per lo sviluppo dei vari concept. Siamo al passo coi tempi anche se, data la situazione di emergenza, qualche cosa che era in programma potrebbe slittare più avanti o essere posticipata''.

Vidal ha parlato delle concept car che negli anni hanno dato vita ai modelli di riferimento del marchio soffermandosi in particolare sulla e-Legend che proprio lui aveva avuto modo di presentarci lo scorso anno, in questo periodo, a Milano durante il salone del Mobile. ''La concept, nonostante le numerosissime richieste di vederla in produzione, era nata solo per rendere appieno la nostra idea di come doveva essere l'auto del futuro, quindi quella legata alla strategia di elettrificazione del brand (secondo la filosofia del brand unboringthefuture) che però strizzava un occhio alle linee e allo stile del passato, della mitica 504 coupè by Pininfarina''. È proprio questo il segreto di un ottimo lavoro di design: andare avanti senza tralasciare i valori del proprio brand. In questo caso eleganza, semplicità e precisione, tenendo bene a mente la necessità di focalizzarsi su un elevato livello di tecnologia. In tal senso, un capitolo di discussione a parte è stato aperto da Vidal sulle auto elettriche: ''Disegnarle apre nuovi orizzonti, i layout sono differenti e ci sono maggiori margini per lavorare sull'anteriore. Non dobbiamo comunque tirare fuori un design specifico per le auto elettriche ma semplicemente creare uno stile che sia accessibile, sexy e di impatto''.

Infine una nota di colore a chi gli ha chiesto - ed erano in tantissimi - che auto guida: ''Guido una Peugeot 508 station wagon, in stile total black, che mi rappresenta molto. Le mie concept car preferite? Tante, del passato ricordo in particolare la Stratos by Bertone''. Infine un consiglio per chi ama la creatività ed il design: ''Siate curiosi, la curiosità nella vita, nella società e in quello che c'è intorno è davvero fondamentale per chi sceglie di fare questo lavoro''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie