Annullato il Salone Internazionale dell'auto di Ginevra

La 90/ma edizione era in programma dal 5 al 15 marzo

Redazione ANSA ROMA

Non si terrà la 90esima edizione Salone internazionale dell'auto di Ginevra, che avrebbe dovuto accogliere dal prossimo lunedì, 2 marzo, i rappresentanti dei media e dal 5 al 15 marzo 2020 il pubblico. Si tratta di una disposizione del Consiglio Federale del 28 febbraio 2020, secondo la quale nei prossimi giorni non possono aver luogo manifestazioni con oltre 1.000 persone . La decisione è stata presa a 3 giorni dall’apertura del GIMS ai rappresentanti dei media. I biglietti saranno rimborsati, le istruzioni sul sito ufficiale del salone: www.gims.swiss

La decisione è legata al crescente numero di casi di coronavirus segnalati nel Paese. Il divieto, entrato in vigore immediatamente, vige almeno fino al 15 marzo 2020. 

 

LA CONFERENZA STAMPA

 

Gli organizzatori accettano, pur a malincuore, questa decisione : "Ci dispiace per questa situazione -  ha dichiarato Maurice Turrettini, Presidente del Consiglio della Fondazione - ma la salute di tutti i partecipanti è per noi e per gli espositori assolutamente prioritaria. Si tratta di un caso di forza maggiore. Per gli espositori, che hanno investito per essere presenti a Ginevra, è un duro colpo. Noi siamo, però, convinti, che tutte le persone coinvolte comprenderanno per questa decisione".

Turrettini ha già anticipato la data di effettuazione del Salone 2021, dal 4 al 14 marzo. Un Salone che terrà conto dell' esperienza fatta nel 2020, come la pista per le prove delle auto a emissioni zero nel padiglione 7.

Mancano soltanto pochi giorni all’inaugurazione della manifestazione e gli stand sono quasi tutti pronti. Soltanto una settimana fa, durante le conferenze stampa per annunciare l’edizione 2020, nulla faceva presagire, che sarebbe stata necessaria l’introduzione di questi provvedimenti. La situazione è cambiata con la notizia dei primi casi di CoronaVirus in Svizzera, che ha determinato la disposizione introdotta il 28.02.2020 dall’Ufficio Federale per la Sanità. La manifestazione viene annullata a causa di questa decisione.

Ora si deve organizzare lo smontaggio degli stand. Le conseguenze a livello finanziario per tutte le persone coinvolte è enorme e verranno valutate nelle prossime settimane. Una cosa è certa: i biglietti d’ingresso già venduti verranno rimborsati. Gli organizzatori forniranno a breve nella pagina web tutte le informazioni per il rimborso.

Cancellati anche gli eventi a calendario nell'ambito del Gims 2020, come l'annuncio del modello vincitore dell'Auto dell'Anno, in programma per il 2 marzo. Gli organizzatori non hanno ancora precisato dove si svolgerà questo tradizionale evento a 'margine' del Salone, che potrà comunque essere seguito online all'indirizzo http://www.caroftheyear.org/. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie