CIR, Andreucci torna su Peugeot. Sarà a bordo di 208 Rally 4

L'11 volte campione sarà navigato come sempre dalla Andreussi

Redazione ANSA ROMA

Una novità assoluta e un ritorno prestigioso in casa Peugeot in previsione del campionato italiano rally 2020. Da una parte c'è il battesimo della 208 Rally 4 che sarà impegnata nella categoria R2 della competizione nazionale, dall'altra, invece, il tanto atteso (e sperato dai fan) ritorno da pilota ufficiale del Leone francese di Paolo Andreucci. Dopo una stagione passata nel nuovo ruolo di Coach per la Motorsport Academy Peugeot, l'undici volte campione italiano rally torna sul sedile da 'ufficiale', navigato, ovviamente, dalla fidata Anna Andreussi.

''Sono veramente contento di riprendere il sedile da ufficiale, soprattutto se il sedile è quello della nuova 208 - ha detto Andreucci durante la presentazione alla stampa - Lo scorso 2019 è stata una stagione molto interessante e proficua nel nuovo ruolo di Coach per i giovani piloti all'interno della Motorsport Academy Peugeot. In parallelo avevo cominciato a lavorare allo sviluppo della nuova 208 Rally 4 ed ora mi trovo nell'invidiabile condizione di portarla al debutto italiano! La nuova macchina è davvero sorprendente e sono ansioso di mettere le gomme in gara. Voglio ringraziare Peugeot ancora una volta per la fiducia che ripone in me ed Anna, so che sarà ben ripagata''. A fargli eco, proprio la Andreussi: ''Avevo quasi abbandonato l'idea di tornare a correre con Peugeot in un equipaggio ufficiale finchè non è arrivata la telefonata da Milano. Sono stracontenta di tornare a mettermi la tuta ufficiale e di far parte dell'equipaggio che porterà al debutto la nuova nata di casa''.

La coppia Ucci-Ussi sarà protagonista del campionato italiano rally a partire dalla terza gara dell'anno, il rally Targa Florio. La gara siciliana è, infatti, una tappa importante per Paolo perché è l'attuale detentore del record di vittorie e il primo passo nella stagione 2020 partirà da lì. Oltre all'equipaggio ufficiale Andreucci-Andreussi sono stati presentati anche calendari e programmi del prossimo Peugeot Competition, suddiviso nelle categorie Raceday Rally Terra, Regional Rally Club, 208 Rally Cup PRO e 208 Rally Cup TOP. Un'esperienza unica per decine di appassionati, ma anche premi in palio e l'opportunità, per i vincitori della categoria Top, di ritagliarsi un futuro da equipaggio ufficiale del programma 2021 di Peugeot Italia.

In attesa di accogliere nel 2021 la nuovissima 208 Rally 4 - sviluppata sulla piattaforma della nuova 208 di serie con motore turbo 3 cilindri da 1.2 litri che sfrutta la tecnologia PureTech e eroga in questo caso ben 208 cavalli - il Peugeot Competition 2020 avrà nuovamente al centro la 208 R2B.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie