Elettrica Nissan Leaf trasformata in maxi-luminaria Natale

Per alimentare Led basta energia recuperata con ePedal e frenata

Redazione ANSA

Una Nissan Leaf decorata con migliaia di luci, come la casa di Babbo Natale, e completa di albero e renne, anch'esse composte da miriadi di Led. La notizia, in questo periodo dell'anno, non sarebbe di per sé originale se non si scoprisse che per accendere queste luminarie non si fa ricorso alla rete elettrica e nemmeno alla corrente con cui è stata ricaricata l'EV giapponese. Questa esclusiva installazione luminosa non serve solo a trasmettere lo spirito delle feste, ma dimostra soprattutto il potenziale del sistema di frenata rigenerativa, progettato per accumulare energia ogni volta che l'auto si arresta o rallenta.

Le tecnologie a bordo di Nissan Leaf che rigenerano l'energia in fase di frenata e decelerazione sono e-Pedal e la modalità B (ECO). Il primo sistema, l'e-Pedal, permette di partire, accelerare, rallentare e fermarsi usando solo il pedale dell'acceleratore e fa in modo che il veicolo assorba energia attraverso la frenata rigenerativa. Questa tecnologia ricicla l'energia cinetica prodotta in fase di frenata o decelerazione, che viene poi reimmessa nelle batterie per ricaricarle. La seconda tecnologia, la modalità B (ECO), è invece una funzione che rigenera energia in frenata quando il conducente usa il consueto pedale del freno. Decorata con migliaia di Led, palline luminose e una renna, Nissan Leaf - denominata Tree per l'occasione - brilla più di una cometa. Questa veste alternativa ricorda agli automobilisti attenti all'ambiente che i veicoli elettrici non si limitano a consumare energia, ma la producono anche. Guidando Nissan Leaf per 18.000 km (la media annua registrata attualmente) si rigenerano 744 kWh di energia pulita, che equivale al 20% del consumo medio di elettricità domestico di una famiglia europea. Per avere un'idea concreta, l'energia prodotta dai conducenti di Nissan Leaf sarebbe sufficiente ad alimentare 266 alberi di Natale con 700 luci a incandescenza per un'ora; 297 forni per un'ora ideali per preparare il pranzo di Natale; 744 televisori per cinque ore con cui vivere la maratona di film delle feste o, infine, illuminare 10.783 abitazioni con 1.000 lampadine a Led ciascuna per cinque ore.

''Babbo Natale non sarà più l'unico ad avere un mezzo di trasporto speciale - ha detto Helen Perry, Head of Electric Vehicles per Nissan Europe - In questo periodo così sentito dell'anno, abbiamo voluto dare a Nissan Leaf un volto festoso e comunicare al tempo stesso un messaggio fondamentale. Speriamo che questa speciale edizione possa trasmettere al pubblico i molteplici vantaggi dell'energia rigenerata. A quasi 10 anni dal lancio di Leaf in Europa, Nissan continua a tenere fede al proprio impegno di promuovere uno stile di vita sostenibile anche grazie all'adozione della mobilità elettrica''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA