Auto da Oscar, tante protagoniste nei film candidati a statuetta

Dalla Fiat 500 all'Ape Car Piaggio

Redazione ANSA

I film e le automobili, un connubio vincente sin dagli albori della cinematografia in cui l'auto con scene spettacolari o inseguimenti mozzafiato diventa spesso una protagonista importante. Si pensi ad alcune pellicole degli ultimi anni, girate interamente all'interno di un'auto: è il caso di Locke o del fresco vincitore dell'Orso d'Oro a Berlino, 'Taxi' dell'iraniano Panahi. Parlando di cinema, mancano ormai pochi giorni all'assegnazione dell'Oscar e Autouncle - il motore di ricerca per le auto usate - ha voluto trovare le macchine più interessanti presenti in scena, tra quelle utilizzate nei film in corsa per il premio finale.

Intanto, si è assistito al 'ritorno' dei modelli degli anni Trenta in opere ambientate nello stesso periodo, come The Imitation Game o The Grand Budapest Hotel, ma non è tutto. In un film come American Sniper, che ha fatto molto discutere e che è candidato per i due premi principali, il tiratore scelto Chris Kyle guida una Toyota Land Cruiser del 1990, un'auto in produzione tutt'oggi, che continua ad avere successo.

Un altro film che potrebbe fare incetta di premi è sicuramente Boyhood, la cui lavorazione è durata dodici anni, dal 2002 al 2013, per raccontare la crescita di Mason (interpretato da Ellar Coltrane) e il rapporto con i genitori divorziati (Ethan Hawke e Patricia Arquette, entrambi candidati all'Oscar). La pellicola mostra veramente tante auto, dalla Pontiac Gto alla Dodge Grand Caravan, per finire con l'immancabile Chevrolet Tahoe del 2000, davvero onnipresente negli USA.

Tra le attrici in gara per la statuetta, poi c'è la Rosamund Pike di Gone Girl. Il regista David Fincher ha celebrato l'ultimo capitolo della crisi americana raccontando la perdita dei sogni di gloria di un ottimo Ben Affleck. Anche in questo film, c'è una parata di automobili, comprese una Fiat 500 e una Volvo XC90. In corsa per gli Oscar c'è anche The Judge, che porta Robert Duvall in gara come miglior attore non protagonista. In questo caso in risalto c'è la Ford Explorer del 2011. Infine, anche se può sembrare strano, l'Ape Car della Piaggio appare in versione modificata in Grand Budapest Hotel. Come nota fa un po' sorridere, ma nel film il mezzo viene utilizzato per le consegne della pasticceria 'Mendl' ed è un tassello fondamentale nella trama. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA