Il particolato da pneumatici si studia con 'pinzette' laser

Utili anche per trovare le nanoplastiche nascoste nei cibi

Redazione ANSA MILANO

Sviluppare pneumatici sostenibili per l'ambiente e con un minore impatto sulla salute diventa più facile grazie a vere e proprie 'pinzette' laser che permettono di intrappolare e analizzare le micro e nanoparticelle generate dall'abrasione delle gomme durante l'accelerazione e la frenata.
    Lo indica uno studio pubblicato sulla rivista 'Environmental Science: Nano' dall'Istituto per i processi chimico-fisici del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ipcf) in collaborazione con le Università di Goteborg e Le Mans. I ricercatori hanno combinato la tecnologia delle pinzette ottiche (basate su impulsi laser) con una tecnica di analisi dei materiali chiamata spettroscopia Raman in modo da identificare la natura chimica delle particelle comprese tra 500 milionesimi di millimetro (nanometri) e 5 millesimi di millimetro (micrometri) prodotte dai processi di abrasione degli pneumatici e delle pastiglie dei freni durante le brusche accelerazioni e le frenate che si verificano, per esempio, durante i test di revisione delle autovetture. Queste particelle possono essere intrappolate direttamente nel liquido di lavaggio della piattaforma per la revisione "sfruttando le forze ottiche generate da fasci laser fortemente focalizzati", spiega Pietro Gucciardi del Cnr-Ipcf, coordinatore dello studio. "A seconda dei materiali, possiamo confinare le particelle nello spot del laser, oppure spingerle contro le pareti di una cella micro-fluidica. Una volta immobilizzate, possiamo poi analizzarne la natura chimica una alla volta". Le potenziali applicazioni di questa tecnologia sono molteplici. Una sfida avvincente, precisa Gucciardi, sarà quella di sviluppare apparati per l'analisi di campioni a bassa densità di particelle. "Questo aprirebbe le porte, oltre che alle applicazioni nell'analisi ambientale, anche allo studio della contaminazione da nanoplastiche nei cibi, e ai suoi effetti sulla salute dell'uomo, tema che la European Food Safety Authority ha identificato come una delle sfide più importanti dei prossimi anni". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie