Volkswagen ID.4 GTX, nuova affascinante 'auto in rosso'

Mareike Hackbarth responsabile color trim, 'tornato di moda'

Redazione ANSA ROMA

Per tradizione il rosso nelle automobili si identifica con le prestazioni e, nella storia della Volkswagen, ha sempre svolto un ruolo fondamentale nel 'sottolineare' il carattere dei modelli più performanti.
    "La prima tonalità di rosso - spiega Mareike Hackbarth, responsabile color & trim alla Volkswagen per la gamma MEB - fu il Coral Red già nel 1956, e altre ne seguirono - di solito con nomi allettanti come Bahia Red, Flash Red, Mars Red, Tornado Red o Salsa Red, e ora Kings Red. Adesso, infatti, anche l'elettrica ID.41 GTX è entrata nel club delle 'car in red', con una nuova vibrante aggiunta.
    "Quando si acquista un'auto, dopo la marca e il modello - spiega la Hackbarth - il colore è generalmente il fattore decisivo più importante. Il colore rosso è molto espressivo. Il rosso è in movimento e molto dinamico. Abbiamo deliberatamente ripreso questo tema per l'ID.4 GTX e lo abbiamo reinterpretato.

    La nuova mobilità elettrica ha bisogno di un design innovativo.
    Ma anche il trasferimento dell'immagine dei modelli ad alte prestazioni Volkswagen è stato importante per la GTX. Abbiamo sviluppato il nuovo mondo GTX con il motto Electric Vibrant Power: molto dinamico, conciso e potente. Un rosso forte combinato con il colore nero, caratteristiche distintive e sportive".
    30 anni fa, il 50,4% delle nuove immatricolazioni in Germania riguardava auto dai colori vivaci: la scelta numero uno era il rosso con il 25,2%. Dall'inizio del millennio, il mondo dei colori delle automobili si è ristretto. La percentuale di colori brillanti è scesa a poco meno del 24% nel 2020 con il rosseo al 6,7% in Germania e al 5% a livello internazionale.

    Mareike Hackbarth spiega che il rosso ha comunque un futuro nelle auto: "è uno dei tre colori primari e ha innumerevoli sfumature. E allo stesso modo in cui ci sono i cicli di tendenza, ci sono anche i cicli di colore. La gamma di colori nell'industria automobilistica si sta evolvendo in una più ampia selezione di sfumature colorate. Nei prossimi anni, le vernici colorate e personalizzate accentueranno maggiormente il design degli esterni". L'Europa è l'area con più diversità di colori; il blu e il rosso tornano ad aumentare tra le tinte accese. "La tendenza attuale - svela la Hackbarth - per il rosso sono le sfumature bluastre e pensiamo che il rosso tornerà di moda in futuro".
    Il rosso ha connotazioni diverse a seconda della cultura: nelle culture occidentali, il rosso rappresenta anche amore, coraggio, pericolo e calore. In Europa orientale significa bellezza. Il rosso è un simbolo di gioia tra le altre cose in Cina. Così come il successo, come in Sud America, per esempio.    

Il più grande consenso in tutto il mondo quando si parla di rosso è che è il colore della passione.
    "I colori e le combinazioni di colori scatenano negli umani determinate emozioni - puntualizza la responsabile color & trim Volkswagen gamma MEB - Ci rendono curiosi, influenzano il nostro stato d'animo e controllano i nostri modelli di acquisto. Ecco perché esaminiamo quali tonalità si adattano bene alla tendenza di una regione e cosa possiamo mettere sulle auto in quel mercato".
    La società, la cultura e l'economia sono fattori importanti; non tutti i gruppi di colori sono accettabili in tutte le Regioni. Ad esempio, il viola, l'oro e il rosso intenso sono molto popolari in Cina in questo momento, sono colori molto espressivi. È diverso nei Paesi europei. In Sud America, gli acquirenti di auto cercano di esprimere la propria individualità con auto più sportive e il rosso è la tonalità di colore più popolare. Ogni Paese ha preferenze di colore specifiche.
    "Ecco perché lavoriamo a stretto contatto con i nostri centri di design internazionali. - conclude la Hackbarth - Un colore emozionale per una forma dinamica: il rosso simboleggia forza e vitalità. Ma ogni colore ha un peso diverso nelle varie Regioni.
    Ecco perché seguiamo molto da vicino le tendenze locali".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie