Kia Niro EV e Tesla Model S migliori auto elettriche in Usa

In testa a rispettive categorie nell'indagine EVX di JD Power

Redazione ANSA ROMA

Kia Niro EV e Tesla Model S sono i migliori modelli elettrici in Usa secondo il nuovo studio Electric Vehicle Experience Ownership Study (EVX) presentato dal colosso delle analisi JD Power e dedicato per la prima volta specificamente sulle auto elettriche.

La ricerca, come avviene da quasi 50 anni per i modelli tradizionali, ha classificato i modelli EV in base alla soddisfazione e all'atteggiamento generale dei clienti di auto elettriche. Tra i modelli BEV del mercato di massa Kia Niro EV ha primeggiato, con 782 punti, seguita dalla Chevrolet Bolt EV (745 punti) e dalla Hyundai Kona Electric (743 punti) a fronte di una valutazione media per questo segmento che è stata di 730 punti. Tesla Model S si è classificata prima in assoluto e nel segmento premium con uno score di 798 punti, seguita da Tesla Model 3 (790). La soddisfazione complessiva nel segmento premium è stata di 782 punti sui 1.000 disponibili.

L'indagine, che JD Power ha realizzato nel periodo ottobre-novembre 2020 avvalendosi della consulenza dello specialista PlugShare, ha comportato interviste a 9.632 proprietari di BEV e PHEV immatricolati tra il 2015 e il 2021.

Lo studio ha evidenziato, a livello generale, che l'autonomia è il fattore di giudizio più importante. ''La maggior parte dei proprietari guida meno dei chilometri dichiarati per i loro veicoli elettrici - ha commentato Brent Gruber, direttore senior automotive global di JD Power - ma vuole comunque avere la certezza che l'autonomia reale sia vicina a ciò che viene pubblicizzato dai costruttori''.

Ed ha aggiunto che ''Tesla soddisfa sicuramente in autonomia, con la Model S da 402 miglia arrivata lo scorso giugno, ma anche Niro EV ci ha sorpresi con una grande autonomia nel mondo reale, su diversi percorsi''. Secondo lo studio, qualità e affidabilità sono stati i fattori più importanti nell'esperienza di proprietà di veicoli elettrici premium. Sebbene la qualità costruttiva sia spesso vista come un punto debole di Tesla, ciò non sembra scoraggiare i proprietari.

''Mentre Tesla sembra avere una qualità scadente, i proprietari di Tesla sono complessivamente più soddisfatti, indicando la loro volontà di trascurare i problemi di qualità'', ha detto J.D. Power in un comunicato stampa. Anche il costo di proprietà inferiore rispetto alle auto a benzina è stato identificato come uno dei fattori principali per l'acquisto di un modello elettrico. ''È anche uno dei principali punti di forza della Volkswagen per il crossover ID.4, ma per effetto dei costi iniziali più elevati non è nemmeno un concetto che tutti percepiscono inizialmente''.

Tra i primi utenti che possiedono un veicolo elettrico lo studio EVX ha mostrato che l'82% ''sicuramente prenderà in considerazione l'acquisto di un altro modello elettrico in futuro'' ma l'esperienza di proprietà - secondo JD Power - resta un fattore chiave per determinare se i proprietari acquisteranno di nuovo la stessa marca di BEVi.

''La fedeltà al marchio può essere instabile tra i proprietari di veicoli elettrici - ha affermato Brent Gruber - I produttori dovranno attirare gli acquirenti andando oltre alla semplice equazione dei costi. Per conquistare una quota del mercato avranno bisogno di offrire modelli capaci di suscitare entusiasmo e soddisfare le esigenze più ampie dei proprietari''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie