FCA, clienti e dealer positivi sul nuovo programma e-Shop

Si sta espandendo l'attività di e-commerce per tutti i brand

Redazione ANSA ROMA

La particolare situazione che sta vivendo il Paese, con lo spostamento dai tradizionali canali 'fisici' di vendita a favore dell'e-commerce, vede la conferma da parte di tutti gli interessati della bontà delle scelte fatte da Fiat Chrysler Automobiles che nei giorni scorsi ha avviato il progetto 'e-Shop' che coinvolge la rete di vendita FCA in Italia e interessa tutti i modelli di tutti i marchi.

Lo ha ribadito Santo Ficili head of Italy business center & EMEA sales operations, durante una tavola rotonda via web con la stampa specializzata. La piattaforma e-Shop è l'evoluzione del progetto Car@Home che era stato sviluppato per mettere in contatto clienti e concessionarie tramite Google Meet durante il lockdown iniziato a marzo. Viene declinata nelle versioni Fiat e-Shop, Lancia e-Shop, Alfa Romeo e-Shop, Jeep e-Shop, Abarth e-Shop e Fiat Professional e-Shop, in modo che l'offerta - attraverso modalità moderne e innovative - possa essere gestita da remoto per valutare, scegliere, configurare e aquistare il modello preferito spaziando dalle city car ai mezzi da lavoro.

Come ha ribadito Ficili, il nuovo e-Shop ha permesso e continua a consentire a migliaia di clienti di entrare comodamente in contatto con le concessionarie FCA e scegliere senza uscire di casa il nuovo veicolo da acquistare. ''Si è trattato di un'iniziativa che ha incontrato il favore dei clienti - ha detto - offrendo loro un sostegno concreto da parte della rete di vendita non solo italiana, ma anche europea''.

Il funzionamento dei vari e-Shop è semplice. Dalle home page dei siti dei singoli brand e dei concessionari è facilmente raggiungibile la sezione configuratore,. In questa sezione il cliente - dopo aver selezionato le caratteristiche della vettura prescelta con la possibilità, attraverso pochi e semplici passaggi, di prenotare l'auto e di aggiungere altri servizi, come per esempio pacchetti di finanziamento studiati e preparati da FCA Bank, esclusivi per questo progetto. Il cliente, quindi, si registra e lascia un deposito cauzionale di 500 euro, mediante carta di credito, in maniera sicura.

Il sistema, che opera su una piattaforma di proprietà FCA, trasmette l'informazione alla concessionaria di riferimento e il cliente viene in questo modo immediatamente ricontattato dal consulente di vendita con il quale conclude il processo di acquisto con la firma del ''patto chiaro'', di persona o in remoto. Solo in questo momento l'importo di 500 euro viene trasformato in anticipo e al cliente non resta altro da fare che attendere la consegna della vettura.

Infatti, il successivo contatto con il consulente di vendita può avvenire in modalità digitale grazie a Car@Home. Così come, grazie alla firma digitale, è possibile sottoscrivere il Patto Chiaro, permettendo di completare l'acquisto senza dover necessariamente recarsi in concessionaria, ma sempre potendo contare sulla professionalità e consulenza dedicata del consulente .

Per ora - ha confermato Ficili - l'utilizzazione di e-Shop è riservata all'Italia ma la piattaforma verrà estesa in Francia nelle prossime settimane e in Belgio a metà gennaio, per poi proseguire negli altri principali mercati europei entro la prima metà del 2021. Inoltre, sarà costantemente arricchita di nuovi contenuti, come per esempio la possibilità di vedere in 3D i vari modelli (posizionatiall'interno di una concessionaria virtuale)o ancora avere lapossibilità di acquistare vetture usate. Apprezzato dai dealer del Gruppo, che hanno partecipato alla sua definizione e che collaborano costantemente con il team di gestione per definire gli sconti da applicare ai clienti, il programma e-Shop di FCA sta supportando il processo di trasformazione culturale nell'approccio alla vendita - come nuova soluzione di e-commerce - e che si affianca al CAR@Home e trasformando in una opportunità le difficoltà incontrate nel 2020 da parte dei concessionari nel restare vicini ai clienti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie