Tempo Libero

AS A LOCAL, vivere a Los Angeles in 10 tendenze

Senza Bird non ti muovi e con il 'sangue verde' ti tieni in forma

Venice Beach, una giornata di sole di aprile 2019 foto iStock. © Ansa

Los Angeles non è l’America, non è nemmeno la California, è un mondo a parte. Inutile dire che qui nascono tendenze che forse mai arriveranno oltreoceano, ma vivere in questa immensa città è un’esperienza unica. "Ecco le cose più cool che ho sperimentato vivendo qui", racconta all'ANSA per la serie AS A LOCAL , Grazia Zuccarini la communication, digital e pr manager che da Milano si è stabilita a Los Angeles:

1) Bird: impossibile non avere la macchina qui a LA, ma questo non è più un problema, grazie ai Birds gli electric skates a due ruote che sfrecciano per tutta la città. Si scarica l'app, si caricano pochi dollari e si va nel traffico metropolitano.
Non racconta niente di nuovo Jeff Bezos, fondatore di Amazon, che afferma di far muovere i suoi manager sui veloci, non inquinanti skate. "Qui a LA già tutti li usano: corrono pericolosamente per le vie di Venice invisibili di notte, la città di Santa Monica ha concesso l’esclusiva solo ai Bird, noi agli altri competitors (qui tutto è business), Beverly Hills li ha vietati, possono solo passare", racconta Zuccarini. D'altra parte i monopattini elettrici sono ormai parte dell’arredamento della città, parcheggiati ovunque disordinatamente per strada anche se la app richiede una foto del parcheggio “civile” dopo l'uso.

2) Class Pass: se sei cool a LA non puoi non averla. Si tratta di una app che ti da accesso a migliaia di “fitness studios”. Paghi la tariffa mensile (esistono diverse soglie) e hai un tot di punti. Ogni volta che prenoti e scegli la tua classe ti vengono scalati i punti relativi. Puoi andare ovunque e sperimentare qualsiasi sport. Esempio: decidi di andare ad una lezione di GritCycle (indoor cycling full body) ad Huntington Beach? Dai un occhio al calendario, scegli la lezione delle 5.30 pm, ti viene comunicato il nome dell’istruttore e in automatico sono scalati 7 punti.

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Laughing Frog (@laughingfrogyoga) in data:

3) Yoga: tutti pazzi per lo yoga, "qui a LA si gira per strada con il tappetino arrotolato. La disciplina - ci racconta la Zuccarini - assume inaspettate, colorite sfumature come la Goat yoga, un vero business super trendy, si fa yoga con una capra sulla schiena. Serve a mantenere l’equilibrio e soprattutto è un’attività instafriendly (parola chiave qui a LA)! Rooftop yoga: LA è la citta dei rooftops e sui tetti di eleganti hotel, si tengono lezioni di yoga al tramonto con musica a tutto volume, tutt’altro che rilassante, ma sempre instagrammabile. Il Drumming Yoga promette un ringiovanimento dell’anima al ritmo di tamburi. E poi il mio preferito il Wine Yoga, dopo 1 ora e trenta di yoga vino a go-go per un rilassamento totale del corpo dell’anima".

 4) Cat Cafe: anche conosciuto come the Kitten Lounge. “Il nostro obiettivo è dare in adozione 500 gatti un in un mese. Il tuo obiettivo è prendere un caffè in uno del bar più cool di LA, fare pet therapy, parlare con dolcissimi animaletti e se ti innamori portarne uno a casa!” Pericoloso entrare, non uscirai mai senza un gatto. "Una fantastica start up per una città che non è particolarmente pet friendly ma che offre daily spa con trattamenti specifici per diversi animali, hotel 5 stelle, personal cats and dogs groomers (più di un semplice toelettatore). E ovviamente abiti su misura!"

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da LAs Cat Cafe • Cat Adoption (@catcafelounge) in data:

5) Charity App: charity è una parola magica qui nella ricca Los Angeles, ma il tempo è poco e anche per questo servono le app. "Tra queste la mia preferita è la geniale Duuple, ispirata alla famosissima Ice Bucket Challenge, dove vip come Oprah, Lady Gaga, Justin Timberlake, Steven Spielberg, Bill Gates, Selena Gomez, Justin Bieber, erano invitati a versarsi un secchio di ghiaccio in testa, donando soldi e invitando altre persone a fare la stessa cosa postando su Facebook. Questo succedeva nell’estate del 2014 e in pochi mesi questa iniziativa raccolse 5,5 milioni di dollari.
Con Duuple puoi fare molto di più, puoi inventare una crazy viral gara, invitare vip e amici a partecipare, postare su Instagram e donare soldi per la causa che ti sta più a cuore.

6) Beautybus: un beauty charity per aiutare bambini e adulti malati di cancro ad affrontare i loro cambiamenti fisici. Tantissimi i volontari, make up artist, hair dresser stylist e cosmetologi professionisti per consigliare i prodotti più adatti a chi ha appena affrontato la chemio. Si può accedere solo presentando un diploma. I trattamenti sono a domicilio o in ospedale. "Questo mese stiamo organizzando il FoundationBus!", racconta la pr italiana.

7) Cryogenic:“ Your life is extended by freezing”, è il trattamento più cool tra i vip che devono velocemente perdere peso e rimodellare la silouette. Tecnicamente è una pratica medica dove si portano i tessuti a temperature bassime per rivitalizzarli, qui invece viene usata per scolpire il corpo nelle zone più “abbondanti”. La chiamano cryogenic lipolysis, bastano poche sedute è molto usata anche dagli alteti professionisti perché allevia le infiammazioni post trauma.

8) Vampire Facial: non è più una novità qui a Hollywood ma sempre molto usata. Anche nota come PRP ovvero Platelet Rich Plasma, consiste nel prelevare sangue dal paziente, immetterlo in una centrifuga e separarlo dal plasma. Il plasma è ricco di fattori rigeneranti che vengono a questo punto iniettati nel viso del paziente con finalità stimolanti il rinnovamento cellulare. Spesso usata in abbinamento con fillers, non da problemi anche se applicata nel contorno occhi.

9) Avocado toast: è lo snack più cool in California in questo momento. Ne esistono infinite varianti da copiare per aperitivi e antipasti (qui lo mangiano a colazione). Pane tostato, avocado, pomodori ciliegini, lime, smoked paprika, uova, coriandolo ne fanno un piatto unico completo dalle calorie contenute.

10) Wheatgrass: si tratta di uno shot di succo di erba di grano centrifugata. Anche chiamata sangue verde, questa non gustosa bibita, pare abbia delle proprietà salutari grazie all’elevato contenuto di clorofilla. Diventò famosa negli States intorno al 1930 e poi dimenticata, oggi nel trend del juicing, è uno dei succhi più in voga a Los Angeles. E’ antiossidante, antiinfiammatoria, contiene vitamina A,C,E. Previene il cancro, in particolare quello al colon, è utilizzata per trattare il diabete e anche la depressione. Ma soprattutto è il juice più cool qui nella città degli angeli.

 

  • Redazione ANSA
  • 26 aprile 2019
  • 20:52

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie