Teen

Back to school, dallo zaino agli oggetti antistress, tutti i trend per tornare sui banchi

Accessori cool dall’asilo al liceo, le tendenze sullo stile a scuola che già vanno a ruba

iStock. Back to school © Ansa
  • di Agnese Ferrara
  • 13 settembre 2021
  • 12:27

Lo zaino, la cartella o la totebag (la sacca di stoffa a tracolla)? Il sacchetto in carta per la merenda o il lunchbox a scompartimenti? La borraccia in plastica o in acciaio? Le mascherine usa e getta o quelle lavabili? Il diario o l’agenda elettronica? La penna a sfera o le nuove penne brush per la ‘bella calligrafia’? Gli studenti sono alle prese con la ricerca degli accessori must have per il nuovo anno scolastico 2021/2022. Dopo gli ultimi due anni travagliati dalla pandemia questo è l'anno dello school style per eccellenza, tanto è alto il desiderio dei figli di ritrovarsi finalmente tutti in classe scongiurando il rischio DAD.
Ecco i nuovi ‘indispensabili’ suddivisi per fasce di età, già nelle classifiche dei più venduti nelle sezioni ‘back to school’ delle principali piattaforme di shopping online, propinati dagli influencer più seguiti dai ragazzi e secondo i dettami dello stile che arrivano da Berlino e Londra e che piacciono a tutti i teenagers europei che li condividono sui social, nei forum e nelle chat proprio i questi giorni.
I must have per i più piccoli, dall’asilo alle scuole primarie:
All’asilo e alle scuole elementari si va con nuovi zaini e trolley 'trasformabili', che si allargano in base alla mole di libri da portare a scuola restando comunque più leggeri, con schienali imbottiti per non gravare sulle spalle e dotati anche di tasche per i tablet (molti libri sono ora disponibili nelle versioni elettroniche alleggerendo notevolmente il peso delle cartelle). Resistenti, pieni di cerniere e aperture a soffietto, bottoni e parti che si aggiungono (un must lo spazio per la borraccia), i nuovi zaini sono i preferiti dai più piccoli, anche nelle versioni con le rotelle. Dai nuovi ‘sdoppiabili’ di Spider-Man ed Harry Potter agli Eastpack colorati (per i bambini più grandi), oppure gli zaini estensibili di Minni, Frozen 2 e Lol Surprise. Da Giotto a Didò, Lyra e Canson le scelte di matite, colori ed accessori sono green perché realizzate con plastica riciclata e da riutilizzo industriale. Ecologici perfino i tubi delle colle.
Fra i diari, le novità includono anche l’amore dei più giovani per la vittoria dell’Italia negli Europei, così l’edizione 2021/2022 del diario ScuolaZoo (il più venduto online nel nostro paese) è dedicato alla nostra Nazionale. Si va sui classici con Belle Disney Animators e il diario agenda Frozen Seven. Nuovi i set di cancelleria ispirati a Il Mandalorian di Star Wars, e gli astucci in 3D Avengers con cerniera e stampa in rilievo dei personaggi. Tra i bestseller di Amazon spicca l’astuccio a forma di lama che si apre dall’alto e diventa un portapenne da banco, ovvero il Pencil Pouch. Non mancano sacchetti e scatoline rigide per riporre la scorta di mascherine e i gel igienizzanti.
Lo stile dei teenagers:
Ragazzi e ragazze puntano ad uno stile nuovo in classe - con alcuni accessori indispensabili che includono interi outfit no gender, sneakers ai piedi e accessori che rispettano l’ambiente, - anticipano gli analisti di Highsnobiety, agenzia editoriale sui nuovi trend con sedi a Berlino, Londra e New York. Fra le novità si segnalano gli impermeabili pocket leggerissimi per muoversi liberamente in bicicletta o monopattino recandosi a scuola anche con il rischio acquazzoni sempre più frequenti ed inaspettati. Se nelle classi le ‘totebags’, ovvero i sacchetti in cotone (come quelli che si usano per fare la spesa) rubano il posto agli zaini, in particolare per le studentesse, gli zaini ospitano tablet e telefoni. In Italia fra i più venduti  spiccano gli zaini Asge con compatimenti separati per materiali cartacei, tablet e smartphone e sono anche dotati di un sistema di illuminazione riflettente che si carica con la luce solare. Classici gli zaini Eastpack, quelli ultraleggeri ma resistenti del brand Fjallraven, con sezioni separate per ospitare smatphone e laptop. Sul back to school, Seven si è alleato con Fedez per una collezione realizzata in tessuto di poliestere riciclato dalle bottiglie in PET e carta riciclata, si va dallo zaino con mono o doppio scomparto o zaini easy a diari, quaderni, astucci. In chiave ambientalista, i lunchbox e i portatutto prendono il posto dei sacchetti in plastica o carta per merende, frutta e pranzi. Anche le borracce sono in allumino e sostituiscono quelle in plastica viste in precedenza. Chi consuma materiali inquinanti è decisamente out e anche le mascherine più cool (che si prevede saranno ancora necessarie in classe) saranno in cotone, lavabili e dotate di filtri da cambiare di volta in volta. Fra le novità hitech si segnalano i nuovi box igienizzanti per lo smartphone che agiscono a raggi ultravioletti. “Il telefono è probabilmente la cosa più sporca che possediamo e allo stesso tempo quello che si usa di più” , commentano i trend setter di Highsnobiety. Tra i diari la Smemo 2022, unico diario a Emissioni Zero prodotto al 100% in Italia, è dedicata al Touch, dedicata al desiderio e al bisogno di toccare con mano e rimanere in contatto ed è sempre più connessa, con i contenuti che continuano su SmemoApp. 
Novità per i compiti a casa (o la DAD):
Per facilitare il relax, abbattere l’ansia da compiti a casa o facilitare l’attenzione durante eventuali lezioni scolastiche a distanza in tempi di quarantene o chiusure da Covid, si segnalano nuovi accessori per la scrivania in grado di aiutare i ragazzi nello studio. Si va dalle tastiere ergonomiche in chiave freestyle che emettono click piacevoli ad ogni pressione del polpastrello sui tasti (il trend si ispira alle tastiere dei gamers) alle tastiere divise in due parti separate (una per la mano destra ed una per l'altra) che sembra diano meno tensioni al collo ed alle spalle. Inoltre l'uso di fragranze rilassanti con candele e diffusori da posizionare nelle camere e, nuova mania che dilaga ovunque, l'uso dei cosidetti ‘fidjet toys’ ovvero piccoli oggetti, morbidi, da schiacciare con la mano a scopo rilassante mentre si studia. Seguono smart speakers di design per scegliere tracce musicali messe a punto per lo studio e nuove penne per scrivere in ‘bella calligrafia’ , ad esempio per fare titoli e decorare i quaderni. Sono penne dotate di punte roller o brush con inchiostri più freschi, dalle texture liscia e piacevole nell’uso e che pare abbiano un effetto calmante. Anche le matite sono eco come le Sprout (che quando finiscono si piantano e diventano fiori, persino alberi) E i quaderni? I più cool sono gli sketchbooks usati per disegnare, vero e proprio pallino dei ragazzi della Gen Z.

  • di Agnese Ferrara
  • 13 settembre 2021
  • 12:27

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie