Teen

Pippo, Pluto e Topolino, in 10 passi essere amici come loro

Le persone hanno soltanto tre amici intimi e li hanno incontrati prima dei 17 anni. Lealtà, onesta, affidabilità le doti principali.

@Disney © Ansa
  • Redazione ANSA
  • 29 luglio 2020
  • 18:03

Amici per sempre. In media, le persone hanno soltanto tre amici intimi e hanno incontrato il proprio migliore amico entro i 17 anni di età. Ecco i 10 tratti fondamentali di un’amicizia duratura, secondo novant’anni di avventure vissute da Topolino e i suoi amici. 
Lealtà (come Pluto che è sempre al fianco di Topolino)
Onestà (anche se non è sempre quello che vogliono sentire, i sei sono sempre onesti l’uno con l’altro)
Gentilezza (come Paperino che inizia un lavoro extra per il suo grande appuntamento con Paperina)
Comprendere i reciproci difetti (gli amici perdonano sempre i reciproci difetti, come l’irritabilità di Paperino o la sbadataggine di Pippo)
Condividere gli stessi interessi (come l’amore per la pesca di Topolino e Pluto)
Accettare le differenze (non importa se sei spiritoso come Paperina, o allegro e spensierato come Pluto)
Sostenere le reciproche ambizioni (come Topolino, che ha sempre sostenuto la carriera e le aspirazioni di Minni) 
Condividere lo stesso senso dell’umorismo (puoi ridere sempre come Topolino, o fare battute comiche come Pippo)
Dedicare il proprio tempo all’altro (un tema ricorrente con Topolino e Minni)
Essere premurosi (una caratteristica dimostrata dalle feste di compleanno a sorpresa che i sei pianificano per ciascuno ogni anno)

In occasione della Giornata Internazionale dell’Amicizia, che si celebra il 30 luglio, ecco i risultati di una nuova ricerca, da cui è emerso che essere affidabili e leali e abbracciare le reciproche differenze sono le componenti principali per coltivare un’amicizia in grado di durare tutta la vita.
Il sondaggio, che ha preso in esame 1000 adulti, è stato commissionato per celebrare la campagna Stay True, che celebra i 90 anni di amicizia sullo schermo dei Sensational Six – Topolino e Minni, Paperino e Paperina, Pluto e Pippo – i quali sono sempre stati fedeli l’uno all’altro nell’arco di innumerevoli avventure. Yara Shahidi, Gigi Hadid e Chance the Rapper contribuiscono a dare il via alla campagna con post che celebrano i loro migliori amici Sayeed Shahidi, Ehsan Shahidi, Olivia Perez e Taylor Bennet. Secondo la ricerca, la lealtà è una delle qualità più importanti che le persone cercano in un migliore amico (48%). La ricerca ci svela che gli italiani credono che l’affidabilità (69%) sia il tratto più importante in un’amicizia, così come accettare le reciproche differenze (51%), comprendere i reciproci difetti (49%) e avere valori e principi morali simili (47%). 
Più di metà degli italiani (51%) afferma che il loro migliore amico di infanzia è tuttora il loro migliore amico, e il 27% di questi amici è stato scelto come testimone di nozze o damigella d’onore dalle persone interpellate. Il 21% afferma di aver incontrato il proprio migliore amico sul posto di lavoro, e più di metà degli italiani (61%) afferma che è importante avere amici diversi nelle differenti fasi della vita.
Nel commentare questa ricerca e l’importanza di comprendere i difetti degli altri, la dottoressa Irene S. Levine, esperta di amicizia, afferma che, anche se ogni personaggio di questo gruppo ha dei difetti, nessuno di loro pretende che gli altri siano perfetti e questa è la chiave di un’amicizia duratura. Per esempio, se Pippo commette degli errori sciocchi o Paperino viene sopraffatto dalla rabbia, i membri del gruppo non se ne curano e sono sempre pronti a perdonare.
Levine spiega che è perfettamente naturale avere una cerchia di amici dotati di differenti qualità proprio come la banda Disney, perché non esiste un’unica persona che può accontentare tutti i nostri interessi e bisogni. Anche le differenze presenti nel bagaglio culturale, negli interessi, negli hobby, nei punti di vista e nel carattere, infatti, possono spingerci a voler stringere un’amicizia con qualcuno, perché queste differenze aggiungono una dose di entusiasmo e quel qualcosa in più al rapporto. “Il nostro bisogno di avere amici intimi non finirà mai. Gli amici possono risollevarci, contribuire a ridurre il nostro stress, promuovere comportamenti positivi e aiutarci a limitare i comportamenti nocivi".

Nel commentare questa ricerca e l’importanza di comprendere i difetti degli altri, la dottoressa Irene S. Levine, esperta di amicizia, afferma che, anche se ogni personaggio di questo gruppo ha dei difetti, nessuno di loro pretende che gli altri siano perfetti e questa è la chiave di un’amicizia duratura. Per esempio, se Pippo commette degli errori sciocchi o Paperino viene sopraffatto dalla rabbia, i membri del gruppo non se ne curano e sono sempre pronti a perdonare.
 
Levine spiega che è perfettamente naturale avere una cerchia di amici dotati di differenti qualità proprio come la banda Disney, perché non esiste un’unica persona che può accontentare tutti i nostri interessi e bisogni. Anche le differenze presenti nel bagaglio culturale, negli interessi, negli hobby, nei punti di vista e nel carattere, infatti, possono spingerci a voler stringere un’amicizia con qualcuno, perché queste differenze aggiungono una dose di entusiasmo e quel qualcosa in più al rapporto.
 
L’esperta di amicizia Irene S. Levine ha inoltre aggiunto: “Il nostro bisogno di avere amici intimi non finirà mai. Gli amici possono risollevarci, contribuire a ridurre il nostro stress, promuovere comportamenti positivi e aiutarci a limitare i comportamenti nocivi. Topolino e i suoi amici sono fonte di gioia e felicità l’uno per l’altro, proprio come la nostra cerchia sociale. Possiamo imparare molto dal modo in cui questi personaggi si sono rapportati tra loro nel corso di oltre 90 anni di amicizia”.
 

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie