Società & Diritti

Una targa per ogni vittima nazismo, Monaco onora memoria

Saranno apposte negli edifici dove abitarono o dove lavorarono

Monaco © Ansa

Monaco ha deciso di onorare la memoria dei suoi circa diecimila cittadini, vittime dell’Olocausto nazista, apponendo targhe con foto e brevi biografie sulle case dove vissero o sui luoghi dove lavorarono.
Finora il ricordo di alcuni era affidato alle “pietre d’inciampo”, placche d’ottone inserite nel lastricato delle strade, usurate però dal tempo e considerate irrispettose in quanto calpestate inconsapevolmente da milioni di passanti. Tanto che nel 2015, la corte suprema bavarese ne aveva proibito l’uso. Il municipio ha già cominciato a fissare le nuove targhe invitando parenti o amici delle vittime a fare fare domanda perché tutti i loro cari, uccisi tra il 1933 e il 1945, siano ricordati con dignità. “Con questa nuova forma di commemorazione, Monaco ha intrapreso una propria strada verso una forma onorevole e duratura di memoria”, ha commentato la presidente della comunità ebraica locale, Charlotte Knobloch.

  • Redazione ANSA
  • 23 agosto 2018
  • 17:51

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie