Pets

Cani, niente è gratis, insegnare a guadagnarsi il cibo per evitare l'obesità

I consigli di Dr.Dog: "interagire di più con lui, con più movimento e passeggiate"

un pezzo di pizza allettante anche per il cane! foto iStock. © Ansa
  • Redazione ANSA
  • 05 agosto 2019
  • 11:12

“Non dare cibo, nè premietti senza una ragione. Colmare la mancanza di tempo per il cane tramite il cibo è sbagliato. Semmai interagire di più con lui, con più movimento e passeggiate. Non dare cibo al di fuori dei pasti e mai alimenti destinati agli esseri umani come pizza, pane o pasta”. E ancora: “Insegnare al cane a guadagnarsi il cibo, secondo il metodo americano ‘Nothing in life is free’ che educa gli animali a dover fare qualcosa ogni volta che devono mangiare. Quindi, niente bocconcini gratuiti, semmai, invitare Fido a sedersi e poi dargli la pappa, secondo il meccanismo mentale 'bravo, pappa' ”. Sono i consigli del comportamentalista Vieri C. Timosci, meglio noto come Dr.Dog (www.dr-dog.eu), nell'ambito della campagna Hill’s di prodotti alimentari mirata a risolvere il problema del sovrappeso e dell'obesità nei cani (scopri dai video-tutorial se il tuo cane è in sovrappeso https://bit.ly/2Z1j4B8).
“Un cane in forte sovrappeso – continua Dr.Dog, etologo, educatore cinofilo e specialista nel comportamento dei cani. - ha serie difficoltà fisiche e psichiche. Non ha voglia di muoversi e tende e diventare sempre più sedentario. Le sue condizioni fisiche gli impediscono di interagire con altri cani in un modo naturale e lo spingono a isolarsi, lo rendono addirittura pauroso degli ambienti esterni. Il cibo è la risorsa primaria da usare per rinforzare un comportamento. Ma dispensarlo senza una ragione specifica compromette l’efficacia educativa: il cane impara che se chiede, riceve. Ogni comportamento remunerato verrà mostrato più spesso. Il cane chiede e riceve! Tutto ciò che riceverà al di fuori dei pasti e senza motivazione lo farà aumentare di peso, accorciando la sua aspettativa di vita”.

L’esperto, per evitare il sovrappeso del cane, invita al giusto equilibrio tra nutrizione ed esercizio fisico. “Riattiviamo il loro metabolismo – conclude - in commercio ci sono prodotti che modificano il profilo metabolico del cane: sfruttando la tecnologia nutrigenomica e usando una miscela sinergica di ingredienti potenti, favoriscono le naturali capacità dell’animale di bruciare grassi in eccesso”. Tra le patologie e malattie nei cani in sovrappeso od obesi, spiccano: difficoltà di movimento e interazione con altri cani, artrite, diabete, problemi respiratori, pressione alta, cancro, dermatiti, deficit immunitario, alto rischio di anestesia, malattie ormonali.