People

LaSabri, la 'fata' di YouTube che ascolta i ragazzini

'Mi raccontano i loro problemi, cerco di essere una guida'

La youtuber LaSabri (Sabrina Cereseto) © ANSA

E' la fatina di YouTube. La sorella maggiore, l'amica più grande che tutte le ragazzine e i ragazzini dai 10 ai 17 anni vorrebbero avere. Carina, dolce, gentile, materna, ma anche terribilmente aggiornata su tutto quello che piace a loro, dai videogiochi alle canzoni. Non a caso, a lei raccontano tutto quello che non dicono ai genitori. Lei è LaSabri, 26 anni, al secolo Sabrina Cereseto, nata a Monza, oggi milanese. Un passato di ginnasta e modella, poi nel 2014 apre un canale su YouTube col nick LaSabriGamer per raccontare la sua passione per i videogiochi. In poco tempo supera il milione di follower. Poi nei suoi video quotidiani, oltre che di videogames, comincia a parlare di bullismo, omofobia, razzismo, ma anche di ginnastica e vita sana. Finisce per fare squadra con i principali youtuber italiani, tutti con sede a Milano. Il recordman Favij, il più seguito, e il quartetto dei Mates.

Con uno di loro, Anima, al secolo Sascha Burci, si fidanza pure. Finisce per accorciare il nick in LaSabri, per dire che non è più soltanto quella dei videogiochi. Oggi all'Atlantico Live di Roma ha partecipato come guest star alla prima tappa del Tour "Made in Internet", la tourneé italiana di Favij e i Mates. Musica da discoteca, video, poi loro arrivano sul palco, cantano una canzone, fanno giochini col pubblico. E alla fine, il rito estenuante dei selfie coi fan. "Io per loro vorrei essere una guida - ci racconta Sabrina nel backstage -. Quando ero adolescente, non avevo nessuno che potesse consigliarmi. Mi vergognavo a parlare con i miei genitori. La domanda che avevo bisogno di fare, non avevo nessuno a cui farla". Così, sui suo canali di YouTube e Instagram ha cominciato ad ascoltare quello che le raccontavano i fan, e poi a rispondere. "Non sono una psicologa - dice -, ma ho avuto la loro età e quindi so affrontare con una testa diversa i loro problemi di ora". Che poi sono sempre gli stessi per quasi tutti i suoi follower: "Mi scrivono 'ho i genitori separati e non riesco a superare questa cosa', 'ho il bulletto a scuola che mi ha preso di mira', 'non ho amici o miei amici sono finti, sono una persona sola e non so che cosa fare'. Io cerco di far capire loro che comunque la vita è una e va vissuta sempre sorridendo, che i problemi della vita non sono un'amicizia falsa o una persona che dietro le spalle ti dice che sei brutta o hai qualche chilo di più. Do una lezione di vita. Tutto quello che riesco, cerco di comunicarlo". LaSabri firmerebbe subito il manifesto delle attrici italiane Dissenso Comune contro le molestie: "La gente deve imparare che ci sono altre maniere per affrontare i problemi - commenta - e sicuramente non sono le maniere forti". Sabrina ha la casa piena di gatti e cani, "voglio salvare qualsiasi animale - confessa -, non ci posso fare niente, ho preso altri due gatti". E' cresciuta con Super Mario ("ci giocherò sempre"), oggi è appassionata di The Sims ("ho creato la mia famiglia virtuale, tutta perfetta") e di Minecraft. "Non ho la minima idea di cosa farò fra qualche anno - conclude -. Sto troppo bene ora, mi godo questo momento"

  • di Stefano Secondino
  • 04 febbraio 2018
  • 20:55

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie