Moda

Charles de Vilmorin, 24 anni, chi è il nuovo giovanissimo direttore creativo di Rochas

Designer francese aveva debuttato nell'aprile 2020 con suo brand

Charles de Vilmorin, nuovo giovanissimo direttore creativo di Rochas © Ansa
  • di Patrizia Vacalebri
  • ROMA
  • 10 febbraio 2021
  • 17:33

Lo stilista Charles de Vilmorin, 24 anni appena, è il nuovo direttore creativo della maison francese Rochas. Una nomina che colpisce per la giovane età del designer, ma soprattutto per l'ascesa fulminea del baby-stilista che aveva lanciato il suo marchio di moda lo scorso aprile, nel mezzo della pandemia di coronavirus. A darne notizia il magazine WWD.
    Fresco del suo debutto alla Paris Couture Week il mese scorso, de Vilmorin, noto per l'uso di colorati sfumati di oscurità, disegnare la linea pret-à-porter femminile di Rocha. La sua prima collezione debutterà per la primavera del 2022. "Audacia, eleganza, atemporalità e originalità sono le fondamenta dell'eredità di Rochas" ha commentato in una nota Philippe Benacin, presidente e ad di Interparfums SA a cui appartiene il marchio."Questi sono anche valori che definiscono il lavoro di Charles de Vilmorin, creando una perfetta sinergia tra i nostri due mondi. La giovinezza, il talento e il tocco selvaggio di Charles daranno a Rochas nuova vita per gli anni a venire. Siamo felicissimi che Charles partecipi a questa nuova era per il nostro marchio".
    Dalla sua de Vilmorin racconta di aver "conosciuto e amato il marchio Rochas fin dalla giovane età": la sua prozia, la scrittrice francese Louise de Vilmorin, Hélène Rochas, era la vedova del fondatore Marcel Rochas, che guidò l'espansione internazionale dell'impero dei profumi dell'azienda. "Rochas è un marchio che occupa un posto speciale nel mio cuore - ha detto lo stilista - sia per i profondi legami familiari personali che per il patrimonio dell'etichetta, che trovo così ricca e stimolante. Non vedo l'ora di portare il mio tocco personale e reinterpretare i codici di questa bellissima maison".
    Dopo essersi diplomato all'Ecole de la Chambre Syndicale de la Couture Parisienne nel 2019, il designer francese ha avuto il primo colpo di fortuna quando un benefattore anonimo ha acquistato la sua collezione di laurea. Ha usato i soldi per finanziare la sua collezione di debutto nell'aprile 2020: una linea di bomber trapuntati patchwork ispirati all'artista Niki de Saint Phalle. Con le loro proporzioni oversize e le fantasie vibranti che incorporano occhi, cuori e labbra, i suoi modelli sembravano un antidoto al periodo oscuro che si presentatva. De Vilmorin è stato uno dei 15 giovani designer indipendenti ed emergenti selezionati dal direttore creativo di Gucci Alessandro Michele per partecipare al festival online GucciFest a novembre.
    La sua prima collezione couture, presentata il mese scorso in un video messo in scena come una serie di tableaux vivants, comprendeva abiti dipinti a mano tra cui scultorei modelli a clessidra, con seni esagerati, ispirati alle sculture colorate di de Saint Phalle. (ANSA).
   

  • di Patrizia Vacalebri
  • ROMA
  • 10 febbraio 2021
  • 17:33

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie