Moda

Chanel sfila al Grand Palais, è festa di nozze in famiglia

Video senza pubblico, ma presenti Cruz Cotillard e Casiraghi

Chanel collezione Haute couture SS 2021 © ANSA
  • di Patrizia Vacalebri
  • ROMA
  • 26 gennaio 2021
  • 21:08

Festa di matrimonio nel Grand Palais a Parigi, riempito di petali di fiori sul pavimento e archi floreali tutt'attorno alla passerella, per la sfilata della collezione haute couture SS 2021 di Chanel, trasmessa online in un video diretto da Anton Corbijn. La direttrice creativa della maison francese Virginie Viard, ha affidato al fotografo, regista e designer grafico olandese, la produzione di una serie di fotografie e teaser negli atelier Haute Couture della maison di rue Cambon che hanno preceduto il defilé, e la regia della sfilata. Una sfilata in assenza del solito folto pubblico di stampa, clienti e personaggi, ma con la sola presenza, tra le sedie vuote, delle testimonial di Chanel degli ultimi anni: la principessa Charlotte Casiraghi, Penelope Cruz, Marion Cotillard, Vanessa Paradis e Lily-Rose Depp. "Sapevo che non avremmo potuto organizzare un grande spettacolo, che avremmo dovuto inventare qualcos'altro, così mi è venuta l'idea di un piccolo corteo che sarebbe sceso dalle scale del Grand Palais e sarebbe passato sotto archi di fiori. Come una festa di famiglia, un matrimonio" racconta Virginie Viard spiegando il mood della collezione. "Adoro le grandi riunioni di famiglia, quando le generazioni si uniscono. È così caldo. C'è questo spirito in Chanel, oggi. Perché anche Chanel è come una famiglia". Uno spirito che celebra anche la riapertura in contemporanea, dei saloni di alta moda di rue Cambon, a Parigi, ridecorati da Jacques Grange e ispirati al fascino molto Deco dei salotti originali immaginati da Gabrielle Chanel, completi di paraventi Coromandel e tavoli "covoni di grano" di Goossens. Ai piedi della mitica scalinata avvolta negli specchi "volevo riunire i modelli per le foto di famiglia, come quelle che potete vedere negli album fotografici" racconta Viard. Così le invitate e le damigelle del corteo nuziale indossano abiti a balze in pizzo floreale, vestiti con gonne a corolla molto New Look, giacchette in bouclè laminati e gilet ricamati su pantaloni morbidi. I colori sono il bianco, il nero, il beige e il rosa. Scarpe basse bicolori, coroncine di fiori tra i capelli. L'idea della festa nuziale e del ballo è incarnata dalle sottovesti in movimento, dalle balze di crepe georgette a balze sull'abito rosa pallido, accompagnate da un bolero arruffato, e da Mary-Jane bicolore con doppio cinturino nello stile delle scarpe indossate dai ballerini di tango, o con stivaletti con zeppa decorati con una sottile griglia dorata simile a una trapunta. Una lunga gonna removibile in pizzo di margherite bianche, che libera le gambe, si porta aperta su un abito dello stesso pizzo con mantella integrata. Le Maisons d'art, partner di Chanel, hanno partecipato ai trentadue look della collezione. L'Atelier Montex ha realizzato il macramè ricamato di un abito lungo in tulle grigio perla, mentre delicate piume della Maison Lemarié impreziosiscono le balze di organza di un tubino in tweed nero. Nel finale la sposa arriva sul dorso di un vero cavallo guidato dal suo "sposo" da terra. Potrebbe essere la stessa sposa di una foto degli anni Venti, con il suo velo di tulle, il suo abito lungo in crepe di raso ecru con coda ricamata da Lesage con farfalle di strass e perle. (ANSA).

  • di Patrizia Vacalebri
  • ROMA
  • 26 gennaio 2021
  • 21:08

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie