Food

Street food italiano a New York, la moda ora è la focaccia toscana

Food truck Cento Percento in giro per strade della Grande Mela

la focaccia toscana di Nik Barricelli, Cento Percento. food truck a New York di cibo made in Italy © Ansa
  • di Gina Di Meo
  • NEW YORK
  • 29 marzo 2021
  • 20:49

Un tricolore va in giro per le strade di New York diffondendo il verbo del cibo italiano. Il messaggio viaggia a bordo di un food truck, chiamato non a caso 'Cento Percento', e tiene la testa altra tra le migliaia che ogni giorno percorrono la Grande Mela da un capo all'altro.
    'Cento Percento' non passa inosservato ed i colori bianco, rosso e verde con la scritta 'Italian Street Food', sono il miglior biglietto da visita per attrarre l'attenzione. In menù la classica focaccia toscana, farcita con salumi e formaggi rigorosamente importati dall'Italia. Il tutto nel nome della semplicità più assoluta proprio come la il prodotto viene venduto tradizionalmente.
    Il food truck è la creatura di Nik Barricelli, newyorkese con famiglia di origini italiane (tra Campania e Sicilia), che ha deciso di realizzare un sogno lasciandosi alle spalle l'annus horribilis 2020 con l'inizio della pandemia.
    La sua storia sembra uscita dal copione di 'Chef - La ricetta perfetta', il film del 2014 scritto, diretto, prodotto ed interpretato da Jon Favreau. Come il protagonista Carl Casper, Nik ha perso il lavoro ma a causa del Covid. La scelta era tra il rimanere disoccupato aspettando tempi migliori oppure di dare vita alla sua vera passione, ossia il cibo italiano. "Prima della pandemia - ha detto all'ANSA - andato in Italia diverse volte all'anno e mi sono innamorato particolarmente di Firenze e della sua tradizione culinaria, in particolare il modo in cui vengono preparati focacce e panini. E' un modo che non si trova a New York nonostante la varietà di cucine e così ho pensato di esportare il concetto e di ricreare la classica focaccia toscana". Nik ha spiegato anche che il suo obiettivo è quello di far provare ai newyorkesi qualcosa che non hanno mai provato prima. La scelta del food truck è stata abbastanza scontata in un periodo in cui ai ristoranti era consentito solo servire pasti all'aperto oppure con asporto e consegna a domicilio.
    Nik ha ideato il menù di Cento Percento cercando di stabilire un legame tra i due paesi e ne sono una testimonianza i nomi scelti per le focacce. 'The Mutha Fata' (Mother and father, italo-americano per mother-father, madre/padre), Muffaletta, il classico panino italo-americano popolare a New Orleans. Ad ancora Joe Pesce, omaggio all'attore Joe Pesci, il cui cognome tuttavia è stato trascritto come la parola italiana pesce. Visto il successo del suo food truck, Nik sta già pensando ad espandersi. Nel suo futuro si vede anche a portare in giro il classico gelato italiano nonché il cibo italiano per eccellenza, la pizza. 

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie