Design & Giardino

Spazi outdoor, relax e cucina all'aria aperta, tutto il necessario per l'angolo barbecue

Lucine e lanterne solari per l'atmosfera, amaca e pouf

padre e figlio si divertono con il barbecue in giardino. foto iStock. © Ansa
  • Redazione ANSA
  • 29 maggio 2021
  • 20:02

E' arrivata la bella stagione ed è esplosa la voglia di stare all'aria aperta, anche a mangiare. Per i più fortunati che dispongono di un giardino o di un terrazzo, ecco come ricreare un angolo per cucinare fuori, facendo il barbecue, così da vivere il più possibile gli spazi outdoor secondo le indicazioni di Giovanni Muciaccia, maestro nell’arte del Fai da te, che per eBay ha stilato la lista dei consigli utili per sistemare il giardino e organizzare al meglio lo spazio per il BBQ:
· Scegli il barbecue che fa al caso tuo, a seconda dello spazio che hai a disposizione: fisso o mobile, di piccole o grandi dimensioni, a carbonella o a gas. I modelli che è possibile acquistare sono diversi, alcuni ormai addirittura smart ossia controllabili anche a distanza oppure trasportabili e pieghevoli.
· Grigliata deve essere sinonimo di divertimento e relax: è indispensabile che tu abbia un piano che funga da appoggio mentre cucini, un tavolo e delle comode sedute che ti consentano di gustare la compagnia dei tuoi commensali. Anche se l'idea è associata a bistecche, wurst, salsicce nostrane, grigliata oggi è oltre a verdure e pesce anche un modo per cuocere la nuova carne ibrida , ossia preparazioni con meno carne e più verdure (dunque meno calorie, grassi e colesterolo) o addirittura burger veg di legumi, cereali e verdure.
· La bellezza sta nel dettaglio: utilizza piante, fiori e complementi di arredo - come cuscini, tovaglie e pouf – per decorare il tuo spazio. Per uno stile ancora più definito, personalizza tutti o alcuni degli elementi che compongono il tuo angolo barbecue: per un risultato straordinario bastano solo colori, pennelli, materiali di recupero, colla e un po’ di fantasia.
· Scegli con cura anche piatti, bicchieri, posate e tovaglioli: anche a tavola la vista vuole la sua parte
· Il tocco finale: procurati delle lucine, gialle o colorate, che rendano l’atmosfera dei tramonti e delle notti d’estate ancora più speciale. In alternativa, candele e lanterne da tavolo o da terra possono fare al caso tuo.

Complice il lockdown, nell’ultimo anno la nostra casa ha rappresentato lo spazio in cui abbiamo vissuto momenti di divertimento, di svago e in cui ci siamo dedicati anche alla cucina, tra le maggiori attività impiegate dagli italiani nell’anno della pandemia. Abbiamo sperimentato ricette e, per i nostri spazi all’aperto, abbiamo fatto acquisti per ricrearci un angolo BBQ. Secondo i dati di eBay, nel 2020 sono stati quasi 60.000 gli articoli per il barbecue venduti sul marketplace, dato in crescita del 97% rispetto all’anno precedente. Ma quali sono stati i prodotti più acquistati? In testa alla classifica troviamo barbecue e griglie: oltre 48.000 quelli venduti su eBay l’anno scorso, +96% rispetto al 2019. Seguono gli accessori, oltre 6.500, e le coperture, oltre 2.000. In quarta posizione i ricambi, oltre 1.700, e legna e carbone, che lo scorso anno su eBay hanno registrato un aumento delle vendite del 115%. I barbecue lovers più accaniti d’Italia vivono in Lombardia, secondo i dati di eBay: oltre 8.000 gli articoli per il BBQ venduti nella regione rispetto all’anno precedente. Seguono Veneto, oltre 5.500, e Emilia-Romagna, oltre 4.000.

Tra le novità la pizza al barbecue american style con la pietra di cordierite che raggiunge rapidamente alte temperature per una pizza cotta alla perfezione (la linea di Weber, uno dei principali player del mercato)

Su Amazon.it tra i gadget della bella stagione accessori come il termometro per le grigliate, il BBQ portatile per godere del terrazzo o del giardino nei primi tepori di stagione. Inoltre, per un tocco di relax per chi ha spazioi un’amaca matrimoniale e delle lanterne solari, da collocare in posti strategici per quello che diventerà un vero angolo di paradiso.

Bonus Verde
Il Bonus verde è un incentivo interessante, una detrazione IRPEF del 36% (a fronte di una spesa massima di €5.000) sulle spese sostenute per la sistemazione di aree esterne (di edifici
esistenti, unità immobiliari, pertinenze), per la realizzazione di impianti di irrigazione, per la realizzazione di pozzi o per la realizzazione di giardini pensili e di coperture verdi.
Quali lavori rientrano? "Nel bonus verde - risponde l'esperto di habitissimo Lorenzo Corazza - rientra la riqualificazione dei prati, gli interventi di potatura ma anche la fornitura di piante e arbusti nonché le spese di progettazione del giardino stesso. Tali interventi devono portare ad una modifica dello spazio esterno, pertanto non potranno rientrare nel bonus interventi di manutenzione ordinaria e tantomeno l’acquisto di attrezzature come tagliaerba e attrezzi come pale, cesoie o innaffiatoi.

  • Redazione ANSA
  • 29 maggio 2021
  • 20:02

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie