ANSAcom
ANSAcom

Prima edizione Cosmoprof a Bangkok opportunità per export beauty

Con Ice e Cosmetica Italia, collettiva imprese italiane settore

Roma ANSAcom

A Bangkok per il fiorente mercato del settore beauty nel Sud Est asiatico si svolge dal 15 al 17 settembre la prima edizione di Cosmoprof CBE ASEAN, un nuovo tassello al network di appuntamenti internazionali della fiera. La manifestazione è a Bangkok, presso l'IMPACT Exhibition and Convention Center. Una nuova occasione di ampliamento e potenziamento del proprio business all’estero per le aziende italiane, i cui prodotti sono riconosciuti e apprezzati in tutto il mondo per gli elevati standard di qualità, sicurezza e innovazione. Basti pensare che oltre il 40% della produzione viene destinato ai mercati internazionali. Per supportare la partecipazione delle imprese cosmetiche del nostro Paese a Cosmoprof CBE ASEAN, ICE-Agenzia, in collaborazione con Cosmetica Italia, ha organizzato una partecipazione in collettiva: un’opportunità, riservata alle realtà di prodotto finito a marchio o contoterzi, valorizzata attraverso azioni di comunicazione e promozione digitale. Attualmente l’export cosmetico italiano verso l’area ASEAN supera i 76 milioni di euro; un valore che ha registrato una ripresa di quasi due punti percentuali nel 2021, dopo la marcata contrazione del 2020 a seguito della pandemia. All’interno di quest’area, che comprende Birmania, Brunei, Cambogia, Filippine, Indonesia, Laos, Malesia, Singapore, Thailandia e Vietnam, Singapore si attesta come principale destinazione con oltre 54 milioni di euro (oltre +4% rispetto al 2020); seguono Vietnam (8 milioni di euro) e Malesia (4,5 milioni di euro). Seppur marginali in termini di peso a valore (entrambe con 3,7 milioni di euro), risultano interessanti in termini di dinamiche di crescita Indonesia e Thailandia: nel corso del 2021 la domanda di cosmetici made in Italy in questi Paesi è rispettivamente cresciuta del 16,6% e del 18,6% rispetto all’anno precedente. La Thailandia è attualmente il polo produttivo beauty più importante nell’area del SudEst asiatico e può essere considerata l’accesso al mercato ASEAN (Brunei, Cambogia, Filippine, Indonesia, Laos, Malaysia, Myanmar, Singapore, Thailandia, Vietnam). Infine, approfondendo i dati dell’export cosmetico italiano verso il mercato ASEAN dal punto di vista delle categorie merceologiche, la profumeria alcolica risulta in testa con una concentrazione di quasi il 60%, seguita dai prodotti per capelli (pari al 19% del totale per un valore di 14,6 milioni di euro) e dai cosmetici per la cura del viso e del corpo (15% del totale pari a 11,4 milioni di euro).

In collaborazione con:
Cosmetica Italia

Archiviato in


Modifica consenso Cookie