Scuola: genitori occupanti Manzoni, noi solidali

Lettera a preside, Azzolina, Fontana e al sindaco Sala

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 13 GEN - Sono solidali anzi "pienamente" solidali con i loro figli i genitori di alcuni studenti e studentesse del liceo Manzoni, di Milano che da ieri stanno facendo una "occupazione pacifica nel rispetto delle norme di sicurezza anticovid" per chiedere il ritorno alle lezioni in presenza.
    Lo hanno scritto come Comitato genitori in una lettera alla preside Milena Mammani, agli organi scolastici e anche al ministro Lucia Azzolina, al governatore Attilio Fontana e al sindaco Giuseppe Sala.
    "Siamo consapevoli che l'emergenza sanitaria tutt'ora non permetta abbassamenti della guardia" sottolineano ma " condividiamo e facciamo nostro lo scoramento dei ragazzi, ai quali sono state fatte promesse mai mantenute".
    La DAD totale è stata un'ancora di salvezza all'inizio di questo viaggio. Ora è il sasso che fa affondare. Sosteniamo quindi la loro protesta - proseguono -, considerando fondamentale e non più procrastinabile la ripresa immediata, seppur graduale e regolamentata, delle lezioni in presenza".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA