Pomezia: Azzolina, no razzismo in scuole

Vergognoso quanto accaduto, sono in contatto con i presidi

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 12 FEB - "Vergognoso quello che è successo a Pomezia, al liceo Pascal e all'Istituto di Largo Brodolini. Lo considero un attacco alla scuola e al suo ruolo educativo. Sono già in contatto con i dirigenti scolastici. Razzismo e antisemitismo non entreranno MAI a scuola". Lo scrive su Twitter la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina. Davanti a due scuole della cittadina laziale sono comparse scritte antisemite.
    Calpesta l'ebreo" e "Anna Frank brucia", accompagnate da varie svastiche: sono le due scritte apparse davanti agli istituti di Pomezia. "E' un preoccupante segnale del diffondersi del razzismo e del sentirsi autorizzati a palesare le intolleranze razziali - sottolineano gli studenti - il liceo Blaise Pascal si è subito attivato per condannare queste azioni e per cancellare queste scritte turpi che colpiscono nel cuore la casa degli studenti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA