Al via video festival Vivere da sportivi

Concorso per studenti e docenti, ideano testi multimediali

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 19 OTT - Al via la IV edizione del Video festival di "Vivere da Sportivi", il concorso riservato agli studenti e ai docenti degli istituti superiori italiani per l'ideazione e la produzione di elaborati multimediali. Durante il concorso i giovani sono stati chiamati a sviluppare elaborati sui temi del fair play, dell'integrazione e dello spirito olimpico. Obiettivo degli organizzatori è utilizzare la funzione educativa dello sport come palestra di vita, sensibilizzando i giovani alla necessità di adottare codici di comportamento e stili di vita corretti in linea con l'etica sportiva.
    Due giornate ricche di proiezioni, appuntamenti, ospiti sportivi per coronare l'alta qualità degli elaborati realizzati dalle giovani classi su temi sociali inerenti l'etica sportiva del fair play. 15 i trofei da assegnare ai 12 finalisti ancora in gara per la passerella finale. Il contest Vivere da Sportivi 2017 ha posto il focus sui valori d'integrazione, parità di genere, bullismo e cyber bullismo, inclusione, gioco di squadra e ambiente.
    I filmati selezionati sono stati scelti dalla giuria tra i moltissimi fra video e spot realizzati dai giovani di tutta Italia. Ieri e oggi centinaia di ragazzi di tutta Italia si sono trovati a Roma per conoscere i vincitori dell'edizione di quest'anno, che sarà ospitata ancora una volta dal Ministero della Difesa presso il CASD - Centro Alti Studi a Roma. Ad aprire l'evento, il Generale Massimiliano del Casale - Presidente del CASD e Monica Promontorio, presidente di "Vivere da Sportivi". Durante la due giorni, saranno consegnati anche i premi speciali "Insieme funziona" del Ministero della Difesa, il premio "Ispettore Filippo Raciti" della Polizia di Stato, dedicato alla memoria dell'ispettore scomparso in servizio, il premio Pontificium Consilium de Cultura del Vaticano e le medaglie dei presidenti di Camera e Senato per i migliori elaborati video e spot della manifestazione. Testimonial dell'evento gli atleti del Gruppo Sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato, Manila Flamini e Giorgio Minisini.
    Stamane hanno consegnato il premio speciale Polizia di Stato "Ispettore Raciti" il Prefetto Roberto Sgalla, Direttore Centrale per i Reparti Speciali della Polizia di Stato, il Prefetto Filippo Dispenza, Direttore Centrale per gli Affari Generali della Polizia e la Signora Marisa Grasso, vedova dell'Ispettore Capo Filippo Raciti.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA