Migranti: no respingimenti rotta balcanica, 300 in digiuno

Centro Balducci, staffetta sciopero fame della Rete Dasi Fvg

Redazione ANSA TRIESTE

(ANSA) - TRIESTE, 20 FEB - Sono 300 le adesioni complessivamente raccolte che si alterneranno quotidianamente alla staffetta di sciopero della fame promosso dalla Rete Diritti Accoglienza Solidarietà Internazionale (DASI) FVG contro i respingimenti dei migranti provenienti dalla Rotta balcanica.
    Lo rende noto il Centro Balducci di Zugliano (Udine), precisando che la metà degli aderenti non sono del Friuli Venezia Giulia e che il loro numero è in crescita.
    L'iniziativa ha anche lo scopo di "denunciare le responsabilità dell'Europa e dell'Italia nella gravissima situazione che vede migliaia di migranti, in cammino lungo la Rotta balcanica, bloccati in Bosnia in condizioni disumane".
    Il digiuno proseguirà fino ai primi giorni d'aprile ed ogni giorno sul sito della Rete, http://www.sconfini.net, compariranno le foto e i video postati dai partecipanti.
    La Rete DASI si augura che il nuovo Governo garantisca "alle persone provenienti dalla Rotta balcanica e presenti sul territorio italiano la possibilità di presentare richiesta d'asilo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA