Recovery fund: De Pascale (Upi), rendiamo scuole a impatto 0

Progetto per le superiori con ragazzi protagonisti della svolta

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 01 OTT - Ristrutturare e mettere a posto dal punto energetico e sismico tutte le scuole superiori italiane coinvolgendo i giovani. È la proposta del sindaco di Ravenna e presidente dell'Unione Province d'Italia, Michele De Pascale, per il recovery plan presentata all'evento del Festival dello sviluppo sostenibile di Asvis "I territori come motore dello sviluppo sostenibile". Questo progetto, osserva il sindaco, "dà all'Europa il senso non di cento cose piccole, ha un impatto su tutto il paese e lascia un messaggio alla nuova generazione".
    "Le scuole, in termini di efficienza energetica, di digitalizzazione e innovazione tecnologica dei laboratori, sono una tragedia. Diamo un messaggio ai ragazzi, - propone De Pascale - apriamo in tutte le scuole superiori un laboratorio per spiegargli come trasformiamo quell'edificio e lo rendiamo a impatto zero da un punto di vista energetico, lo mettiamo a norma da un punto di vista sismico, lo rendiamo completamente circolare dal punto di vista dei rifiuti". In questo modo, secondo il presidente dell'Upi, "facciamo un grande servizio al paese in termini di investimenti, ma diamo anche un messaggio a una generazione intera che la rende protagonista della svolta".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA