Droga: Real Bodies, 17 mila gli studenti

Alla mostra nuova sezione educativa contro alcol e stupefacenti

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 28 NOV - Circa 17.000 studenti, pari a 731 comitive scolastiche di ogni ordine e grado, hanno prenotato la visita all'expo di anatomia 'Real Bodies, oltre il corpo umano', in mostra a Milano fino al prossimo gennaio.
    A far scegliere l'esposizione fra le tante motivazioni la più importante - spiegano gli organizzatori - è stata "il valore educativo su temi fondamentali, soprattutto sul delicato problema delle dipendenze da alcool, fumo e droghe, informazioni irrinunciabili se vogliamo proteggere i nostri ragazzi da queste minacce". Una spiegazione sulla quale è concorde anche il 54% dei 980 visitatori over 30 che hanno risposto a un sondaggio all'uscita sul perché consigliare la visita ai propri figli e nipoti. La sezione dedicata alle dipendenze, curata dal generale dei carabinieri Luciano Garofano, ex comandante del Ris di Parma, espone le principali tipologie di stupefacenti smerciate sul mercato italiano della droga, mostrando al pubblico le quantità che scatenano l'overdose dopo l'assunzione. Sono cannabinoidi, cocaina, morfina, anfetamine, metanfetamine, eroina, fino alle più moderne droghe sintetiche come l'Mdma. Un percorso di forte impatto sul tema delle tossicodipendenze che obbliga a riflettere sugli effetti subiti dall'organismo e sul danno biochimico al sistema nervoso messo in risalto nelle Tac al cervello dei consumatori abituali visibili nei pannelli descrittivi. Contenuti che si aggiungono alla "tenace" campagna contro tabagismo ed alcolismo che da anni la società produttrice dell'evento, Venice Exhibition, porta avanti mostrando ai visitatori i danni visibili ad occhio nudo di un polmone di fumatore devastato dal cancro e di un fegato di un alcolista affetto da cirrosi epatica. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA