'Il bacio sotto la luna', poesie sulla melodia dell'amore

Esce la seconda raccolta di Vanessa Falconi

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 16 LUG - Può un bacio unire per sempre due anime che si sfiorano con gli sguardi e che non osano dichiararsi? Un viaggio poetico attraverso quattro stagioni accompagna il lettore nella nuova raccolta di Vanessa Falconi "Il bacio sotto la luna", alla scoperta di emozioni sottili e delicate che può suscitare solo il sentimento portentoso dell'amore, accennato ma non ancora rivelato, scoperto ma non ancora manifesto, a volte solo e sospeso. Un percorso interiore che scandaglia l'animo di chi palpita e che vive ogni giorno aspettando una carezza, seppur rubata, nel vorticoso incedere delle giornate. Riflessioni della memoria lungo la via, intrise di reminiscenze, un passato che non esiste più e un futuro da costruire, un amore appena scoperto, una tromba che intona una sequenza musicale e che accompagna ogni lirica poetica come facesse da sottofondo e da incoraggiamento. E' questa la seconda raccolta di Vanessa Falconi - romana, classe '71, giornalista, scrittrice, poetessa - dopo l'esordio, nel 2013, con "Il bacio di marzo". Nella sua poetica ama raccontare l'amore nelle sue mille sfaccettature, la magnificenza, la solitudine, la disperazione, la delicatezza. "E' la vita che scorre, quella che si tocca con mano in questa nuova raccolta della Falconi, con un elemento a scatenare, paradossalmente, la contemplazione: il movimento. Un cammino fatto di sguardi e di silenzi, caldi o freddi, ma comunque intrisi d'amore, fuori e dentro di noi: come l'alternarsi di sole e pioggia d'estate o in inverno che sia", scrive il giornalista Fabio Turchetti nella introduzione. Il volume è edito da Lfa Publisher. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA