Scuola: Floridia, fondi per orti e licei ambientali

Rigenerazione riparte da istituti con mestieri verdi e mense bio

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 04 GIU - Mense biologiche e a Km 0, che siano plastic free e non mono-uso e distributori con bevande e cibi sostenibili nei plessi scolastici; un portale online su scuola e cibo; mobilità dolce intorno alle scuole, con piste ciclabili e percorsi sostenibili; incentivare la nascita di spazi verdi intorno e nei cortili degli istituti, fondi per la coltivazione di orti e giardini scolastici; costruzione di 200 scuole nuove ad alta efficienza energetica; nascita di Licei ambientali e Its che possano dar vita a nuovi mestieri; bonifica definitiva dell'amianto dalle scuole. Questi e molti altri sono gli obiettivi di "RiGenerazione Scuola", il Piano per la transizione ecologica e culturale delle scuole pensato nell'ambito dell'attuazione dell'Agenda 2030 dell'ONU che mira ad educare i più giovani, le nuove generazioni, ad abitare il mondo in modo diverso, a ragionare sul lungo periodo, ponendo attenzione ai temi ambientali, alla sostenibilità delle economie e degli stili di vita, progettando nuovi mestieri che sappiano guardare al futuro rispettando ciò che ci circonda.
    "Non possiamo che ripartire ma per farlo dobbiamo cambiare approccio, dimostrando che la pandemia non ha solo ferito ma anche insegnato: ci ha insegnato che è tempo di cambiare modello esistenziale a abitativo e questo si può fare solo partendo dalla scuola, l'infrastruttura del Paese, l'autostrada del pensiero, e dobbiamo fare presto, è già tardi, dobbiamo passare dal concetto della resilienza alla rigenerazione. Dobbiamo esistere cioè in modo nuovo, ovvero dobbiamo rigenerare i nostri pensieri", ha spiegato la sottosegretaria all'Istruzione, Barbara Floridia che ha una specifica delega proprio sulla materia.
    "Va recuperata la socialità, superando il pensiero antropocentrico e abbandonando la cultura dello scarto, imparando a vivere in modo nuovo, comprendendo il legame tra le persone e la casa comune. I problemi ambientali vanno affrontati in modo sistemico; dobbiamo anche cambiare il linguaggio e imparare i mestieri del futuro a zero emissioni. La scuola può essere comunità energetica, deve esser modello esistenziale e abitativo e luogo di un nuovo alfabeto ecologico", ha concluso Floridia. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA