Snaitech aderisce a 'Valore D', superare i divari di genere

L'azienda dà anche concreti sostegni alle neo mamme

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 14 GIU - Snaitech ha annunciato il suo ingresso in 'Valore D', l'associazione di imprese in Italia impegnata a costruire un mondo professionale senza discriminazioni né divari di genere. Grazie alla nuova partnership, Snaitech compie "un ulteriore passo in avanti nei confronti della creazione e diffusione di una cultura dell'inclusione, in questo caso con un focus specifico sull'equilibrio di genere", sottolineano dall'azienda.
    "Siamo molto contenti di unirci ad un network internazionale composto da oltre 200 aziende, che, ormai da più di dieci anni, lavorano per costruire un futuro in cui la diversità venga finalmente riconosciuta come driver di crescita e di progresso", dichiara Fabio Schiavolin, ad di Snaitech. "Quello dell'equilibrio di genere è un tema che ci sta particolarmente a cuore, come dimostra la stessa composizione della nostra popolazione aziendale: per questa ragione siamo entusiasti e curiosi di intraprendere con Valore D un percorso di ulteriore crescita e consapevolezza, soprattutto perché in questo tipo di tematiche, sono convinto ci sia sempre margine di miglioramento".
    Per l'azienda un ambiente di lavoro inclusivo è "l'ingrediente fondamentale per gestire sfide e cambiamenti".
    Questa consapevolezza ha portato Snaitech a lavorare, negli ultimi 5 anni, per incrementare la percentuale di occupazione femminile, oggi quasi al 50%, mentre è di circa il 30% la presenza femminile in posizioni dirigenziali e nel Cda. Sono poi state adottate soluzioni concrete per sostenere le donne in azienda, dal contributo al pagamento della retta dell'asilo nido al sostegno del rientro full‐time delle lavoratrici madri. L'ingresso nel network di Valore D consente alle aziende di beneficiare di diverse iniziative, tra cui incontri formativi, tavoli di lavoro interaziendali, webinar finalizzati al confronto e al dialogo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA