Mafie: Balsamo, aula bunker Palermo è "luogo simbolo"

Al via conferenza nell'ambito Rete operativa antimafia (@ON)

Redazione ANSA PALERMO

(ANSA) - PALERMO, 07 SET - "Questo incontro si tiene nell'aula bunker, un luogo simbolico dove tutto è cominciato. La Dia fa parte di un grande disegno pensato da Giovanni Falcone, la prima concretizzazione di quella visione, che adesso è stata espressa nella risoluzione Falcone adottata dalle Nazioni Unite, come la lotta alla criminalità organizzata, come lotta di tutti i cittadini. In questo contesto Falcone perseguì attraverso la Dna e Dia, il disegno di fronteggiare la criminalità organizzata attraverso una nuova organizzazione delle indagini". Così il presidente del Tribunale di Palermo, Antonio Balsamo, nel suo intervento ai lavori della seconda conferenza organizzata nell'ambito della Rete operativa antimafia (@ON) su 'Il contrasto alle organizzazioni criminali di alto livello e "mafia-style - Sfide per le forze di polizia e le autorità giudiziarie', nell'aula bunker del carcere Ucciardone, a Palermo.
    Ai lavori introdotti dal direttore della Dia, Maurizio Vallone, e che si protrarranno fino a domani - partecipano anche il comandante della Guardia di finanza, Giuseppe Zafarana, il comandante dell'Arma, Teo Luzi, il procuratore nazionale antimafia, Federico Cafiero de Raho, il capo della Procura Europea (Eppo), Laura Codruja Kovesi, il capo della polizia, Lamberto Giannini. In programma anche gli interventi Filippo Spiezia, membro italiano di Eurojust.
    "La Dia è diventata poi - ha ripreso Balsamo - un grande modello a livello internazionale. Alla base dell'idea di corpi specializzati nell'attuazione della legge, contenuta nell'articolo 36 sulla corruzione, oggi si tende a parlare a livello internazionale di corruzione organizzata . Ed è anche alla base della rete @On, di cui si parla con particolare attenzione nella strategia della comunità europea di contrasto alla criminalità organizzata. Uno dei punti cardine della strategia Ue è incoraggiare tutti gli stati membri ad aderire alla rete @On, al momento sono 16. Ma obiettivo è di rinforzarla". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA