In 800 a Congresso Mondiale Agronomi

In 800 da tutto il mondo in vista Carta mondiale Agronomo

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 15 SET - "Uniti per vincere la sfida per nutrire il pianeta". Si è aperto con questo obiettivo il sesto Congresso Mondiale degli Agronomi dal titolo "Cibo e Identità" quest'anno in via eccezionale a Expo 2015. L'evento è organizzato dalla World Association of Agronomists (Waa), presente a Expo 2015 con il padiglione La Fattoria Globale del futuro 2.0, dove per l'occasione si sono ritrovati oltre 800 agronomi da tutti i continenti.

"E' necessario che tutti gli agronomi del mondo lavorino insieme" ha ricordato il presidente della Waa Diaz Alvarez in apertura dei lavori. "Studi e problematiche sono gli stessi in tutto il pianeta - ha spiegato Alvarez - ma le soluzioni per 'nutrire il Pianeta' sono diverse fra loro. Per questo è necessario mettere insieme le nostre conoscenze e professionalità".

"Expo - ha sottolineato il presidente del Conaf, Andrea Sisti - è un modello per le città di domani. L'Esposizione Universale in questi mesi ci ha mostrato come si possa organizzare la produzione di cibo nei centri urbani: fattorie verticali, orti, biotopi urbani resilienti e flussi veicolari a energia pulita.

Il nostro congresso vuole essere un momento aggregante e di compartecipazione delle scelte per il futuro del cibo".

Il Congresso si concluderà il 18 settembre con la presentazione della Carta mondiale dell'agronomo, un documento-guida sul futuro del cibo che confluirà nella Carta di Milano. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche:

26 ott. 2015 17:29

13 ott. 2015 16:04

agendaeventi