Teddy Reno e Rita Pavone in visita

Reno rivela, il Papa ha chiesto un autografo a Rita

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 5 SET - Teddy Reno e Rita Pavone lanciano a Expo la canzone italiana anni Sessanta, con il progetto "Va' pensiero. Forza canzone d'Italia nel mondo" del Silvia Pagni Music Center di Teramo, di cui Reno è padrino. "Expo è un successo, ne parla tutto il mondo e oggi mi ha colpito vedere tutti questi visitatori". "Io invece sono qui solo da spettatrice, mi godo la serata" ha detto Rita Pavone. Col progetto "Va' pensiero" "vogliamo riportare la musica italiana al centro dell'attenzione mondiale - ha detto Reno -.La canzone italiana più conosciuta dai giovani di tutto il mondo è 'O sole mio', che ha più di 100 anni. I pezzi di oggi, invece, non durano più di una stagione, perché cercano di imitare il rock americano. Ma all'estero vogliono sentire l'Italia".

Reno crede nel melodico italiano. "Ammiro molto Arisa, credo che nella sua musica si senta l'Italia. Ma mi piacciono anche gli artisti che imitano gli americani, ovviamente. Ad esempio mi diverte il rap, anche se poi mi domando: 'Dov'è la musica?'". Parlando dei temi di Expo, invece, "credo che il messaggio più forte finora l'abbia lanciato il Papa - ha detto Reno -. E' un uomo eccezionale, che farà del gran bene all'umanità. Tempo fa ci ha invitati in Vaticano per un'udienza privata, e ci ha rivelato di essere un ammiratore di Rita. La sua semplicità disarma, per quanto è vera. A fine incontro gli abbiamo regalato l'ultimo cd di Rita. Come un ragazzo di fronte al suo idolo, il Papa le ha chiesto: 'Signora, me lo firma?'".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche:

26 ott. 2015 17:29

13 ott. 2015 16:04

agendaeventi