Successo settimana 'protagonismo'Abruzzo

Eccellenze e qualità protagoniste per 7 giorni. Siglati accordi

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 14 LUG - Sette giorni di cibo, cultura, arte e tradizioni, in cui protagonista indiscussa è stata l'eccellenza del territorio: si è conclusa a Milano la settimana del 'protagonismo' abruzzese a Expo. Migliaia di visitatori allo Spazio Abruzzo, successo di critica per la rassegna 'Abruzzo Terra dei Cuochi' all'Umanitaria, tanti contatti per le aziende in Casa Abruzzo. Dal 3 al 9 luglio l'Abruzzo del Diritto al Cibo, delle tradizioni storico-culturali e dell'Innovazione industriale e agroalimentare è stata al centro di Expo 2015 Milano con tre sedi dedicate - lo spazio delle Regioni ad Expo, la vetrina permanente di Casa Abruzzo e i chiostri dell'Umanitaria - e una lunga lista di eventi ed incontri all'insegna della Biodiversità, dell'agroalimentare, della solidarietà e della tradizione culinaria regionale. Lo Spazio - installazione Laboratorio della Biodiversità, curata dalle Università abruzzesi nel Padiglione delle Regioni ha richiamato migliaia di visitatori italiani e soprattutto stranieri curiosi di conoscere i tre parchi nazionali d'Abruzzo, le oltre 30 Riserve Naturali, i 130 chilometri di costa, le meraviglie naturalistiche ed architettoniche raccontati con splendide immagini e preziose testimonianze. Dentro e fuori gli spazi del Padiglione canti ed esibizioni, strumenti musicali antichi e performances teatrali. Tra le diverse iniziative, spiccano i tre accordi per la valorizzazione delle produzioni locali sottoscritti nel palazzo Coldiretti, nell'ambito di #exportiamoabruzzo: quello per lo zafferano tipico della Piana di Navelli (L'Aquila); quello sull'arrosticino, per una produzione 100% 'made in Abruzzo'; quello per la filiera dei cereali, che rappresenta un buon 7 per cento della produzione totale dei prodotti agricoli abruzzesi e circa 20mila imprese.

Presentato, inoltre, il progetto Ape-Appennino Parco d'Europa, la proposta delle regioni italiane, coordinate dall'Abruzzo, finalizzata a costruire un nuovo modello di sviluppo in grado di valorizzare le potenzialità della montagna.

Oltre 150 opinion leader tra giornalisti e blogger sono stati ospiti di "Abruzzo terra dei Cuochi", la rassegna culinaria organizzata nei chiostri medievali dell'Umanitaria. Spazio anche alla solidarietà: il 7 luglio è stata organizzata una cena per gli homeless di San Marco in Brera a cui ogni mese saranno distribuiti parte delle eccellenze proposte a Casa Abruzzo. "Abbiamo vissuto una Settimana straordinaria - commenta Camillo D'Alessandro, sottosegretario alla Presidenza della Regione Abruzzo, con delega all'Expo - Un'emozione continua che si è tramutata in visibilità e contatti concreti capaci di produrre attenzione e curiosità per le aziende e per tutto il tessuto economico abruzzese. L'Abruzzo suscita simpatia, riscuotiamo ovunque consensi, approfitteremo dei prossimi tre mesi di Expo per lavorare ancor meglio alla promozione delle nostre straordinarie eccellenze e all'attivazione di tutte le energie possibili per far crescere la nostra reputazione e la nostra immagine nel mondo". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche:

26 ott. 2015 17:29

13 ott. 2015 16:04

agendaeventi