Scola, dimostra che ognuno è testimone

In società plurale ognuno deve tendere a massimo riconoscimento

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 31 OTT - "Siete stati la dimostrazione del modo in cui siamo chiamati a vivere la testimonianza in una società plurale in cui ognuno deve proporre la propria visione tendendo al massimo riconoscimento": lo ha detto questa sera l'Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola chiudendo ufficialmente il Padiglione della Santa Sede. "Qualche debolezza di Expo l'abbiamo denunciata e cordialmente la vogliamo ricordare - ha detto il Cardinale allo staff che ha accolto in questi mesi i visitatori al Padiglione -. Molto resta ancora da fare per sfatare il mito che la fame sia un problema irrisolvibile. Così come va approfondito il rapporto tra cibo materiale e spirituale - ha sottolineato l'Arcivescovo parlando con lo staff -. Su questo dovremo lavorare. Inizieremo a farlo da subito, cominciando con il Giubileo, i Dialoghi di Vita Buona, e la preparazione della visita del Papa". Si chiude con un bilancio di due milioni di visitatori l'esperienza di Chiesa a Expo2015: 1,8 milioni al padiglione della Santa Sede e 250mila all'edicola Caritas.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

con ilcontributo di

Leggi anche: