Caritas, 100 case per Milano

Convegno all'Edicola su emergenza abitativa

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 9 OTT - E' pronto il piano della Fondazione San Carlo di Caritas ambrosiana per la ristrutturazione e gestione di 100 appartamenti comunali a Milano. Un progetto che vale 2 milioni di euro di cui si è parlato a Expo nel corso di un convegno al padiglione Caritas, dal titolo 'Dopo Expo vorrei... La questione casa a Milano e il contributo della Diocesi'.

"Non appena il Comune pubblicherà il bando, presenteremo la richiesta di assegnazione - ha sottolineato il presidente della Fondazione San Carlo di Caritas Ambrosiana, Luciano Gualzetti - Grazie al finanziamento della curia, voluto dall'arcivescovo di Milano il cardinale Angelo Scola, siamo pronti a ristrutturare circa 100 alloggi e ad affittarli secondo i criteri che saranno stabiliti da Palazzo Marino". Lo scorso settembre, la Regione Lombardia ha stralciato dall'elenco Erp (Edilizia residenziale pubblica) 305 appartamenti sfitti nei condomini del Comune presenti a Milano. Ora toccherà al Comune assegnarli attraverso un bando pubblico.

La curia ha affidato alla Fondazione già un milione di euro provenienti dai fondi dell'8 per mille alla Chiesa Cattolica e si è impegnata a trovarne un altro. "Per l'apertura del bando è questione di giorni - ha annunciato l'assessore alla Casa del Comune di Milano, Daniela Benelli -. La volontà espressa dal cardinale Scola di partecipare a questo progetto ci rende davvero felici; nonostante gli sforzi immani dell'Amministrazione per riqualificare gli alloggi popolari l'emergenza abitativa ha assunto dimensioni importanti e la disponibilità di queste case rappresenterà per molte famiglie un vero sollievo". "I 100 alloggi che ci candidiamo a gestire saranno proposti a canoni differenziati per rispondere sia ai casi più complicati, sia per offrire una soluzione transitoria a chi si trova in un momento di difficoltà", ha concluso Gualzetti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

con ilcontributo di

Leggi anche: