Ban, stretta di mano con Baggio

Alla spazio Ferrero Kinder+Sport, con decine di bambini

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 16 OTT - Stretta di mano con Roberto Baggio per Ban Ki-moon. Il segretario dell'Onu dopo aver concluso il suo intervento al forum "Finance fo Food", si è trasferito a piedi con la moglie Yoo al padiglione Kinder+Sport di Ferrero, dove ad attenderlo c'erano l'ex azzurro, il presidente del Gruppo Ferrero, ambasciatore Fulci con la moglie, e decine di bambini in tenuta sportiva.

Nella sua visita al padiglione della Ferrero Ban Ki-moon è stato accompagnato dal commissario di Expo, Giuseppe Sala. La visita è stata occasione per assistere (per pochi minuti) a una mini-partita di calcetto tra Italia e Onu, disputata da alcuni bambini. In squadra i figli di alcuni funzionari Onu della sede di Torino, bambini della squadra Kinder Village di Alba, e uno dei figli di Baggio, Leonardo. "I bambini sono il futuro - ha detto Roberto Baggio -. Nel mondo dello sport ci sono tanti valori importanti, ma il più importante di tutti è l'umiltà e ai più giovani bisogna trasmetterlo perché da lì parte la creazione del valore. La vita è una sfida infinita a ogni età". Alla domanda se lo sport di oggi possa ancora comunicare esempi positivi ai giovani, Baggio ha risposto: "forse dobbiamo rivedere qualcosa. I bambini hanno i loro idoli in qualsiasi sport e guardano con ammirazione a chiunque, rimangono affascinati ma anche delusi dai comportamenti. E chi oggi ha la fortuna di essere al centro dell'attenzione deve comportarsi con responsabilità. Deve sapere che è esempio per molti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche:

agendaeventi