Cantone a mondo coop,voi primi controlli

Gardini (Confcooperative)"legalità e competere con regole certe"

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 17 SET - L'Autorità nazionale anticorruzione "ha poteri di controllo limitati e il mondo della cooperazione sociale in Italia è una realtà estesa. Il vero controllo lo dovete fare voi, è quello interno". Così il presidente dell'Anac, Raffaele Cantone, ha parlato al mondo delle coop espresso da Confcooperative, nel corso di un convegno organizzato a Expo, dal titolo 'Sviluppo locale e legalità: energia per la persona ed il territorio'. Il presidente dell'Anac si è confrontato con i rappresentanti del mondo cooperativo sul tema della legalità in particolare dopo lo scandalo 'Mafia Capitale', che ha coinvolto esponenti della cooperazione sociale. Quella della legalità "è una situazione che vogliamo affrontare rigorosamente - ha spiegato il presidente di Confcooperative, Maurizio Gardini - e che abbiamo già iniziato ad affrontare prima dell'indagine Mafia Capitale. La nostra gara è quella della legalità e del competere in un mercato dove le regole sono certe". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA