Attivo sportello su disturbi alimentari

A Cascina Triulza l'iniziativa delle associazioni Erika e Area G

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 21 SET - La lotta ai disturbi alimentari arriva a Expo. Fino al 27 settembre è attivo uno sportello di primo ascolto per i disturbi alimentari gratuito curato dalle Associazioni Erika e Area G. Ogni giorno, dalle 14 alle 18, i professionisti delle due associazioni, coadiuvati da un dietista e da un medico nutrizionista, offrono supporto psicologico all'interno di Cascina Triulza, Padiglione della Società Civile.

L'iniziativa rientra nella campagna di sensibilizzazione e prevenzione lanciata a Expo da Erika per "dire no" allo stereotipo del corpo perfetto. Partner del progetto è Area G - la dimensione psicologica del giovane, associazione che dal 1991 si occupa di problematiche adolescenziali e postadolescenziali.

Evento clou della campagna, un convegno sul tema ("Il Mito del corpo perfetto e il rapporto col cibo", Auditorium Cascina Triulza, 22 settembre) dove intervengono medici e ricercatori, psicoanalisti, giornalisti, artisti, politici. Lo sportello per i disturbi alimentari curato da Erika è attivo gratuitamente tutto l'anno presso l'Ospedale Niguarda Ca' Granda di Milano.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA