Come evitare soffocamento bambini

A Expo volontari spiegano manovre e danno consigli prevenzione

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 21 LUG - In Italia ogni giorno un bambino muore per soffocamento, che risulta la terza causa di mortalità infantile dopo incidenti e annegamento. Lo denuncia l'associazione Salvamento Academy, che per prevenire il fenomeno ha lanciato a Expo, in collaborazione con il Ministero della Salute, il progetto "Disostruzione delle vie aeree da corpo estraneo". Si tratta di lezioni pratiche per spiegare come intervenire nel caso in cui un bimbo rimanga soffocato all'atto di deglutire: se neonato, colpetti sulle spalle mentre è tenuto a pancia in già; da 1 anno in su, va tenuto in piedi con colpetti all'altezza dell'ombelico. Le manovre poi, sempre più complesse, variano a seconda dell'età.

"L'iniziativa ha l'obiettivo di istruire tutti coloro che sono a diretto contatto con i bambini, in primo luogo genitori e insegnanti, su come intervenire in caso di soffocamento" ha spiegato il volontario dell'associazione, Mirko Damasco, durante una simulazione di salvataggio tenuta nello Spazio di Padiglione Italia riservato a Vivaio Scuole. "Si tratta di manovre semplici e basilari, che in momenti di agitazione possono però diventare complicate. Per questo occorre essere preparati". Il progetto anche sulla prevenzione, in particolare durante l'alimentazione dei più piccoli. "Il cibo - ha spiegato il dottor Alessio Baghin - nel 78% dei casi è la causa dell'ostruzione delle vie respiratorie". Per questo sono stati preparati e caricati sul web alcuni mini-video in cui forniscono consigli pratici per evitare il rischio di soffocamento. Prima regola, tagliare i bocconi in piccole parti e mai a rondelle o in forma arrotondata.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA