Greenpeace compie 50 anni, prima missione nel 1971

Il 15 settembre contro un test nucleare in Alaska

Redazione ANSA ROMA

L'associazione ambientalista internazionale Greenpeace mercoledì 15 settembre compie 50 anni.

Il 15 settembre 1971, un gruppo di attivisti salpa per l'isola di Amchitka, al largo dell'Alaska, per fermare un test nucleare statunitense a bordo di un peschereccio. I soldi per noleggiare la barca, battezzata per l'occasione "The Greenpeace", sono stati raccolti con un concerto rock a cui partecipano Joni Mitchell, James Taylor, Phil Ochs e la band canadese Chilliwack.

La missione del gruppo è semplice: condurre l'imbarcazione fino al sito del test e impedire con la loro stessa presenza che la bomba venga fatta esplodere. Nasceva così, mezzo secolo fa, Greenpeace.

L'organizzazione ambientalista ha oggi uffici in più di 55 paesi e 3 milioni di sostenitori in tutto il mondo, ai quali si aggiungono attivisti, cyberattivisti, ricercatori, lobbisti e un numero sempre crescente di alleati.

In Italia, dove è nata nel 1986 - 35 anni fa - l'associazione conta oltre 95 mila sostenitori, circa un milione di cyberattivisti e più di un migliaio di volontari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie