Rifiuti: Iren lancia concorso, riusare ciò che non serve più

Redazione ANSA TORINO

 "Riscopri, rigenera, riprogetta, riusa": questi gli inviti rivolti agli studenti alla base della prima edizione del concorso 'Rifiuti smarriti' che Iren e il CentroScienza onlus di Torino lanciano in occasione della Settimana Europea Riduzione Rifiuti.

Il concorso, rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo grado, ha l'obiettivo di sensibilizzare giovani e adulti sui temi del riuso, riciclo e riduzione dei rifiuti partendo da ciò che si trova all'interno delle abitazioni. Perché carta, alluminio, plastica e vetro hanno percorsi di smaltimento che fanno sempre più parte delle abitudini quotidiane, ma nelle case c'è tanto altro.

Il concorso punta infatti ai 'rifiuti smarriti' come la lampada non più funzionante, il videogioco con cui abbiamo smesso di giocare, il maglione che non indossiamo più. Gli oggetti vanno ripensarfi non in chiave artistica, ma per usi pratici diversi o per spiegarne la nascita e l'impatto sull'ambiente.

Il via il 15 gennaio e premiazioni il 5 giugno, in occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente. Saranno premiate quattro categorie: Riciclo (migliore idea di riutilizzo), Science Fair (migliore spiegazione scientifica), Exibit (migliore creatività scientifica) e Premio Speciale (l'idea più bizzarra). (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie