Avaaz lancia petizione contro vendita avorio Yahoo Giappone

Uccisi 100 elefanti al giorno. Estinzione entro 20 anni

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "Il commercio dell'avorio sta portando gli elefanti all'estinzione e Yahoo ci fa affari da capogiro vendendo collanine e gingilli nelle aste online in Giappone". Così, Avaaz, la comunità 2.0 per le campagne internazionali sui diritti, lancia una petizione online per far cessare il commercio di avorio in rete che coinvolgerebbe il colosso Yahoo con un appello forte e chiaro: "Raccogliamo un milione di voci in difesa di queste creature meravigliose, e le faremo arrivare a tutti i dipendenti di Yahoo nel mondo così che possano pretendere una svolta dall'interno".

Secondo quanto comunica Avaaz infatti "negli ultimi anni il mercato dell'avorio su Yahoo Giappone è esploso: dai 2 milioni di dollari del 2010 ai 7 milioni del 2014. Yahoo Giappone è un'azienda indipendente dalla multinazionale che tutti conosciamo - sottolinea - ma quest'ultima è uno degli azionisti più importanti e ha un'influenza enorme sulle sue scelte".

Inoltre come spiega la comunità per le petizioni online "il mercato dell'avorio uccide 100 elefanti al giorno" e "secondo gli esperti se si continua così gli elefanti in libertà si estingueranno entro 10 o massimo 20 anni".

Infine Avaaz ribadisce che "Google, Amazon e altri grandi siti si rifiutano di vendere l'avorio mentre Yahoo è uno dei pochi grandi negozi online rimasti; ma con la giusta pressione possiamo farli smettere". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie