I taxi elettrici debuttano a Londra

Sono i Nissan Dynamo, prodotti a Coventry

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Hanno debuttato a Londra i primi taxi 100% elettrici. Sono i Nissan Dynamo, costruiti a Coventry sulla base di un furgone della casa giapponese, l'Evalia. I nuovi mezzi (riferisce il quotidiano britannico Guardian) devono contribuire a ridurre il pesante inquinamento atmosferico della capitale. Il Dynamo ha un'autonomia di 300 chilometri. Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, si è detto "felicissimo" di vedere i tassisti "fare la loro parte per migliorare la nostra aria cattiva".

La maggior parte dei 20.000 "black cab" londinesi sono diesel. Di questi, solo 2.450 sono ibridi. Prodotti da un'azienda londinese, la Levc, sono stati introdotti l'anno scorso. Possono viaggiare in elettrico per oltre 110 chilometri e col motore termico per quasi 650. Secondo le nuove regole comunali, i nuovi taxi che vengono immatricolati a Londra possono essere soltanto ibridi o elettrici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA