Due auto su 3 saranno elettriche in grandi città nel 2030

McKinsey-Bloomberg, in paesi emergenti car sharing ed ecobus

Redazione ANSA ROMA

Nel 2030, nelle grandi città dei paesi più ricchi due terzi delle auto potrebbero essere elettriche, e il 40% a guida autonoma. Nei paesi emergenti, dove ci sono meno risorse, per combattere inquinamento e traffico le grandi città potrebbero puntare su un mix di mezzi pubblici elettrici e car sharing. Sono alcuni degli scenari tracciati da una ricerca congiunta di McKinsey e Bloomberg New Energy Finance.

Lo studio individua un gruppo di città densamente popolate e ad alto reddito, fra le quali Chicago, Hong Kong, Londra e Singapore. Qui la mobilità nei prossimi 15 anni abbandonerà le auto private e utilizzerà mezzi pubblici elettrici, car sharing (spesso elettrico) e veicoli a guida autonoma.

Nei paesi in via di sviluppo, il rapporto prevede che per ridurre l'inquinamento il trasporto pubblico venga elettrificato. Il traffico congestionato di città come New Delhi, Mexico City e Mumbai potrebbe essere combattuto con lo sviluppo del car sharing, anche elettrico. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie