Amazzonia:colloquio tra ministro Esteri Brasile e John Kerry

'Dialogo bilaterale per soluzioni durature a sfide climatiche'

Redazione ANSA BRASILIA

(ANSA) - BRASILIA, 18 FEB - Il ministro degli Esteri brasiliano, Ernesto Araujo, e il rappresentante speciale degli Stati Uniti per il clima, John Kerry, hanno discusso di possibili azioni congiunte per combattere la deforestazione in Amazzonia.
    Durante l'incontro virtuale, "si è deciso di approfondire il dialogo bilaterale, con incontri frequenti alla ricerca di soluzioni sostenibili e durature alle sfide climatiche comuni", si legge in un comunicato diffuso dal ministero degli Esteri di Brasilia.
    Araujo e Kerry "hanno esaminato" forme di "cooperazione" per agire contro "i cambiamenti climatici e il disboscamento", si legge nella nota ufficiale.
    Kerry è stato nominato "zar verde" dal presidente Usa, Joe Biden, che l'anno scorso, da candidato del Partito democratico americano, aveva espresso critiche alla politica del governo di Jair Bolsonaro sull'Amazzonia.
    "L'accordo che stiamo per creare con il neo governo degli Stati Uniti per affrontare vari temi, come il credito di carbonio, è importante per la cura della nostra Amazzonia", ha affermato sui social il ministro dell'Ambiente brasiliano, Ricardo Salles.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie