Costa, inserire tutela Ambiente in principi Costituzione

Ministro,impegno anche per ambiente in Dichiarazione diritti Onu

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 21 MAG - "È intento di questo governo inserire nei primi 9 articoli della Carta Costituzionale la tutela dell'ambiente. Nei principi ispiratori intangibili, che rappresentano il popolo italiano, manca la citazione dell'ambiente, non è fra elementi di fondo. C'è già un disegno di legge costituzionale e c'è l'intento del governo e del premier ad andare avanti". Così il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, in una diretta su Fb con la Lipu. "Sollecito la Farnesina - ha poi aggiunto Costa alla richiesta di sollecitare l'Onu ad aggiungere l'art.31 nella Dichiarazione universale dei diritti umani che indichi il diritto universale a godere di un ambiente sano e protetto - perché il diritto internazionale afferisce al ministero degli Esteri, e so che il ministro Di Maio ha la stessa sensibilità, e il premier naturalmente". La Lega italiana protezione uccelli, in occasione domani della Giornata mondiale della biodiversità e della Giornata del capitale naturale, con le omologhe ong di tutto il mondo rilancia la campagna per modificare la Dichiarazione dei diritti umani e ha anche proposto al ministro di essere testimonial e di aderire alla loro petizione e di far aderire il governo italiano. Costa ha osservato che "la sensibilità ambientale aumenta sempre di più a livello planetario", pur citando alcune eccezioni come Bolsonaro e Trump, "ma è vero che altri paesi sostengono la tutela dell'ambiente. Sta emergendo in modo forte questa sensibilità. Oggi l'Italia sta acquisendo una leadership ambientale prima sconosciuta. Il percorso è lungo per acquisirla e mantenerla negli anni", ma ha assicurato che cercherà di stringere "alleanza con paesi che hanno questa sensibilità di sintesi, dal Costa Rica, alla Francia e alla Spagna".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie