La CO2 nell'aria diventerà un carburante

Ricercatori hanno trovato il modo di trasformarla in metanolo

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 3 FEB - Creare carburante dall'aria, o meglio dalla CO2 che è nell'aria e che sta surriscaldando il pianeta. È quanto sono riusciti a fare alcuni ricercatori dell'università della California del Sud, trasformando l'anidride carbonica in metanolo attraverso un processo che avviene a temperature relativamente basse e che è alimentato da energie rinnovabili.

Gli studiosi hanno immesso l'aria in una soluzione acquosa di pentatilenesammina, aggiungendo un catalizzatore in rutenio per aiutare l'idrogeno a legarsi alla CO2 sotto pressione. Quindi hanno riscaldato la soluzione tra i 125 e i 165 gradi centigradi. In questo modo hanno convertito il 79% dell'anidride carbonica in metanolo, un carburante 'pulito' per motori a combustione interna.

A differenza di altri sistemi, spiegano, questo metodo funziona anche con basse concentrazioni di CO2 come quella presente nell'aria (400 parti per milione, ovvero lo 0,04% del volume), e a temperature notevolmente più basse, che consentono di alimentare il processo con energie verdi.

"Dobbiamo imparare a gestire il carbonio. Questo è il futuro", evidenzia il chimico Surya Prakash, autore dello studio. I tempi però non saranno brevi. Il metanolo così ottenuto "oggi di certo non farà concorrenza al petrolio, che è a circa 30 dollari al barile". Tuttavia gli esperti contano di portare questo sistema a un uso industriale nel giro di 5-10 anni. (ANSA)
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie