Responsabilità Editoriale Gruppo Italia Energia

Prezzi carburanti, ancora aumenti sulla rete

Il monitoraggio dell’andamento sul territorio (articolo di Quotidiano Energia)

Quotidiano Energia - Salgono ancora i prezzi praticati dei carburanti sulla rete. Nel fine settimana le compagnie hanno lasciato invariati i prezzi raccomandati, ma sul territorio si fanno sentire gli effetti dei rialzi decisi nei giorni scorsi. Quanto alle quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo, hanno chiuso venerdì in aumento.

Venendo alla situazione nazionale più nel dettaglio, in base all'elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all'Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato della benzina, in modalità self, cresce a 1,759 euro/litro (venerdì 1,750), con i diversi marchi compresi tra 1,751 e 1,777 euro/litro (no logo 1,738). Il prezzo medio praticato del diesel, sempre self, sale a 1,628 euro/litro (venerdì 1,618) con le compagnie posizionate tra 1,624 e 1,642 euro/litro (no logo 1,612).

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato cresce a 1,892 euro/litro (venerdì 1,885) con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,832 e 1,978 euro/litro (no logo 1,786). La media del diesel servito sale a 1,766 euro/litro (venerdì 1,758) con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 1,708 e 1,841 euro/litro (no logo 1,661).

I prezzi praticati del Gpl vanno da 0,820 a 0,837 euro/litro (no logo 0,815). Il prezzo medio del metano auto infine risulta in saliscendi e si posiziona tra 1,802 e 1,995 (no logo 1,745), con entrambi i valori in calo.