Concorrenza: gas naturale, valorizzate reti di enti locali

Approvate misure su porti, idroelettrico,servizi pubblici locali

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 25 MAG - Valorizzare adeguatamente le reti di distribuzione del gas di proprietà degli enti locali: è uno degli obiettivi della norma del ddl concorernza sulle concessioni di distribuzione del gas naturale, che è stata approvata dalla commissione Industria del Senato e, in base all'accordo di maggioranza, non sarà modificata durante la seconda lettura alla Camera.

La misura punta anche a rilanciare gli investimenti nel settore della distribuzione del gas naturale, accelerando le procedure per le gare per il servizio di distribuzione. Fra l'altro, si prevede che qualora un ente locale, in occasione di gare per l'affidamento del servizio di distribuzione, intenda intenda cedere reti e impianti, questi vengano valutati secondo il valore industriale residuo. Nella riformulazione dell'articolo è stata specificata la determinazione annuale del valore dei Titoli di efficienza energetica, che il gestore verserà agli enti locali. Inoltre è aumentato da 30 a 60 giorni il termine entro cui il gestore uscente deve fornire all'ente locale tutte le informazioni necessarie per predisporre il bando di gara.

Sono stati inoltre approvati gli articoli su concessione delle aree demaniali portuali, disposizioni in materia di concessioni di grande derivazione idroelettrica, su servizi pubblici locali e quello che modifica la disciplina dei controlli sulle società a partecipazione pubblica. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA